di


Sicilia Oro si sdoppia. Ma il mercato e’ doppio?

La prossima edizione di novembre di Sicilia Oro registra la divisione dei due organizzatori. Resta la vecchia sede del PalaLumbi a Taormina. Ma a questa si affianca, una nuova location a Catania. I fratelli Piccardi, che ora cavalcano progetti a quanto pare incompatibili in un’unica sede, hanno avuto il grande merito di farsi storicamente animatori di una manifestazione fieristica che ha significato molto per i siciliani. Ma anche ha dato molto anche a noi del continente. Per decenni abbiamo infatti visto spalancare ai nostri gioielli le porte di un mercato interessante ma geograficamente non proprio prossimo. E in qualche maniera Sicilia Oro è sopravvissuta alla crisi generale e ai crudeli colpi di machete che stanno decapitando gli appuntamenti fieristici del settore orafo. La Sicilia ama i preziosi e continua ad essere decisiva per molti operatori.

Rudy Piccardi

E a noi espositori la tenacia di questi organizzatori non dispiaceva. Chi più e chi meno si e’ sempre portato a casa qualcosa. In questi anni difficili chi continuava a esporre a Taormina magari non poteva proprio esultare. Ma i minori successi (rispetto ai tempi andati) venivano temperati dal tepore di Taormina e dalla bellezza commovente dell’autunno mite e della primavera esplosiva di quegli incantevoli luoghi. Il sole della Magna Grecia induce a sperare qualcosa in più di quanto uno si aspetti da uno fase di stallo commerciale aggravata dalle nebbie padane. Si può, si potrebbe ancora resistere. Continuiamo. Ma lo sdoppiamento no, non riusciremo a superarlo. Perché la platea si e’ fatta esigua: non ci sarà soddisfacente offerta e non ci sarà adeguata frequentazione da parte dei clienti. In questi casi il risultato e’ sempre inferiore ai dati della spartizione.

Si dice a Napoli: “sparti ricchezza e diventa povertà”. Ma attenzione. I morsi delle contrarietà, il precipitare degli utili, la disaffezione al consumo del gioiello ci rimandano l’immagine di una crisi che resta invece bella compatta e unita senza squarci di sereno, senza facili vie d’uscita in tutta Europa. Non ci sono scorciatoie, cilindri magici. Mi guardo bene da ergermi a arbitro: conosco e stimo i fratelli Piccardi. Avranno ciascuno le proprie ragioni e i propri progetti imprenditoriali. Ognuno giura in buona fede sul proprio disegno di sviluppo. Mi auguro che entrambe le manifestazioni riusciranno comunque. Ma temo che itronconi di nave, tranciati a metà, non possano tenere il mare con la sola poppa o la sola prua. E se solo uno dei due scafi monchi pure dovesse riuscire a stare a galla, ove non si tornasse a lavorare uniti, non penso che in questi pallidi e grami tempi si potrà armare più di una modesta imbarcazione tra gli spumosi flutti dello Stretto.

 


2 commenti

  1. SICILIA ORO non si sdoppia, perchè SICILIA ORO è unica – vanta 71 edizioni in 35 anni di attività.
    SICILIA ORO ha navigato con mari di tutte le “forze” ed è ancora qui’
    SICILIA ORO ha solo cambiato location
    Mio padre, inizio’ questa avventura, all Holidey In, nelle camere dell albergo stesso, per poi passare al Palanaxos; i suoi figli ne presero le redini, alla sua morte, e la trasferirono a Taormina al Palalumbi garage a piani, utilizzando dapprima 2 piani poi un piano.
    SICILIA ORO , si sposta, ora, a ETNAFIERE di Belpasso Ct, sede, già, di numerose manifestazioni di carattere Regionale ma con forti e motivate ambizioni di crescita.
    SICILIA ORO,doveva guardare avanti trovare una sede nella quale dare ai suoi Espositori, un servizio adeguato in termini di sicurezza, di utilizzo di tutti i sistemi operativi,( internet-fax-computer- stampanti-uffici dedicati a trattative delicate) un ambiente climatizzato arioso, stand adeguati alla tipologia del prodotto rappresentato” il mondo orafo” parcheggi esclusivi con sorveglianza diurna e notturna;
    ai Clienti visitatori, la visione di un ambiente elegante e funzionale, servizi wi.fi. con accesso immediato e gratuito, bar ristoranre di altissimo livello.
    SICILIA ORO ha considerato anche la posizione strategica di ETNAFIERA , sulla ss121 con uscita ed entrata, dalla stessa, in un raggio di 300 metri: accesso immediato al parcheggio, sovrastante la FIERA con servizio di videosorveglianza 24/24 h.
    SICILIA ORO, ha pensato anche ai clienti Catanesi, numerosi, ponendo la manifestazione a 10 minuti dalla citta’, tale da indurli a farci una “scappata”.
    SICILIA ORO ha inteso rinnovarsi e parafrasando le parole di S.JOBS ” è la capacita’ di rinnovarsi che distingue un leader da un epigono”.
    Noi SICILIA ORO ci assumiamo tutte le responsabilita’ del rinnovamento., augurandoci che tale sforzo venga dagli Espositori storici e non preso in seria considerazione per il futuro.
    SICILIA ORO vuole continuare ad essere un ” fiore all’occhiello” motivo d’orgoglio del popolo siciliano.
    rudy piccardi


  2. salve.
    volevo sepere se e’ confermata la data del prossimo fine settimana per la fiera.perche’ non ho ricevuto nessun invito .
    poi oltre a me , quante persone possono entrare perche vorrei venire con i miei collaboratori
    distinti saluti Michele Lo Bianco
    3476260656


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *