di


Sharra Pagano. Il cinquantenario nell’esclusiva location di Casa degli Atellani

Nell’esclusiva location della Casa degli Atellani dimora milanese quattrocentesca crocevia di culture che ospitò, tra gli altri il genio di Leonardo, l'anniversario della prestigiosa maison milanese


Moon Landing, Warning, Fireworks, The Ice Theory,… la titolazione in altro idioma non è esterofilia, giacché Sharra Pagano, storico brand di gioielleria nato nel 1969 a Milano, ha travalicato da tempo i confini nazionali ed attualmente destina il 35 % delle produzioni ad Europa, Stati Uniti, Australia, al resto del mondo il 5 %, mirando adesso ad espandersi in Russia, Middle East, Cina e Giappone. E per festeggiare il 50esimo dalla fondazione, altra importante tappa potrebbe essere l’apertura di un nuovo flagship store nella città d’origine.

sharra pagano anniversario 50_8

Milano, Casa degli Atellani

sharra pagano anniversario 50_9

Milano, Casa degli Atellani

sharra pagano anniversario 50_7

Milano, Casa degli Atellani

sharra pagano anniversario 50_10

Milano, Casa degli Atellani

 

Il mezzo secolo d’attività della maison meneghina è stato celebrato nell’esclusiva location della Casa degli Atellani, dimora milanese quattrocentesca, crocevia di culture che ospitò, tra gli altri, il genio di Leonardo che qui vi dipinse “La dama con l’ermellino”, contesto del tutto congruo alla portata di un evento che ha rimarcato, seppure ve ne fosse stato bisogno, l’inarrivabile contiguità artistica dell’azienda, al cui interno è finanche custodito un archivio storico delle collezioni, costituito da rarità indossate da dive come Callas o Tebaldi e scelte da artisti della moda come Albini, Armani, Coveri, Moschino.

L’archivio illustra passaggi e tappe salienti nel corso dei decenni, il riferimento esplicito all’Art Déco ed all’arte del ‘900, arrivando agli anni 2000, quando l’azienda surclassa ancora mode e tendenze utilizzando ametiste, topazi, tormaline, quarzi, cristalli di rocca, granati, oggi affiancati a resine in ineguagliate scenografie ornamentali. L’ultima creazione, Moon Landing, strutturata in tubi metallici tagliati a mano ed impreziositi da baguette in cristallo Swarovski, è stata presentata in occasione del cinquantenario, omaggiando anche lo sbarco dell’uomo sulla Luna.

Collezione Moon Landing (ottone placcato e cristallo)

 

Sharra Pagano ha consapevolezza e merito di aver dimostrato che la bellezza non va valutata unicamente in carati e che può essere generata da creatività sapiente, emotiva e razionale insieme. Cosa esattamente rappresenti ce lo chiarisce Giuseppe Fredella, CEO dell’azienda e Presidente dell’Associazione Gioiello Moda Italia.

In un celebre film, una star hollywoodiana affermava “Il mondo ama gli originali”. L’originalità di Sharra Pagano è pura esigenza creativa o anche strategia?
È sicuramente un insieme delle due. Per essere originali e creativi bisogna anche saper osare e per farlo il brand ha sempre trovato il perfetto connubio tra l’eccellenza della tradizione italiana e l’innovazione.
Le realizzazioni attuali si confrontano e trovano stimolo creativo nelle collezioni custodite nell’archivio dell’azienda, patrimonio storico di Sharra Pagano, e nascono da analisi di ricerca e sperimentazione svolte dal nostro team di designer. Il risultato è un prodotto unico, all’avanguardia, rivoluzionario e di forte impatto visivo e allo stesso tempo esempio storico di alta creatività e artigianalità italiana.

L’azienda è irrituale anche nella scelta dei materiali. Significa che pietre e metalli preziosi hanno fatto il loro tempo?
Assolutamente no, crediamo fortemente nella distinzione tra bijou e gioiello prezioso, nel valore aggiunto della creatività, capacità artigianale ed effetto estetico prodotto, piuttosto che nel solo valore e preziosità del metallo utilizzato. ll bijou, nato come la riproduzione non preziosa del gioiello, assume una propria identità, un’identità chiara che nel caso di Sharra Pagano nasce dall’affermazione del legame con la moda e l’arte (da cui gioiello moda).

sharra pagano anniversario 50_2

Bracciale collezione Reef (resina blu trasparente e boules in ottone placcato)

sharra pagano anniversario 50_5

Orecchini collezione Warning (ottone placcato oro, strass e resina)

sharra pagano anniversario 50_3

Collana collezione Fireworks (tubetti in vetro tagliati a mano cuciti su ricamo di cristalli)

sharra pagano anniversario 50_4

Orecchini collezione The Ice Theory (resina trasparente effetto cristallo)

 

Il mercato globalizzato è in continua evoluzione ed impone tempestività, come si vince la partita?
Cercando di anticipare le esigenze del consumatore finale e reinventandosi continuamente senza mai però perdere l’essenza e i valori storici del brand. Essere originali, creativi ed aggiungo innovativi, è l’unica modalità per competere in un mercato globale con differenze enormi sui costi di produzione.

Il prodotto dell’azienda affascina perché atipico. Conta ancora qualcosa, oggi, il concetto canonico di bellezza o l’attrattiva è determinata da altro? Cosa cerca e cosa trova il cliente in una proposta firmata Sharra Pagano?
Per Sharra Pagano la realizzazione di gioielli che siano oggettivamente “belli” non è mai stata una priorità, il concetto di bellezza lo abbiamo sempre applicato al risultato finale, la donna che indossa un nostro pezzo si sente bella, sicura di sé. I nostri gioielli vengono definiti emozionali, diventano vere e proprie sculture artistiche da indossare, hanno quel fascino ed unicità senza tempo. Inoltre, essendo le collezioni altamente eclettiche, ogni donna riesce a riconoscere il suo gioiello.

www.sharrapagano.it

 

A Hollywood star once said: “The world loves originals”

Is the original flair of Sharra Pagano simply a creative urge, or is it also a form of strategy?

It’s definitely a combination of the two. To be original and creative you must also be daring, and the brand has always found the perfect mix between the best Italian tradition and innovation.The result is a unique product.

The company is also eclectic in its choice of materials. Does that mean that stones and precious metals have had their day?

Absolutely not, there’s a distinction between bijouterie and fine jewellery. Bijouterie began life as a non-precious version of jewellery and has now taken on a life of its own. In the case of Sharra Pagano, it emphasises the connection between fashion and art (hence fashion jewellery).

The global market is constantly changing and requires quick reactions, so how can you keep ahead of the game?

By anticipating the needs of the end consumer and reinventing ourselves. Being creative and innovative is the only way to compete in a global market with huge differences in production costs.

Does the concept of beauty still matter or is the power to attract determined by something else? What does the client search for and recognise in a Sharra Pagano product?

We have always used the concept of beauty to describe the final result. A woman who wears one of our pieces feels beautiful and self-confident, and because our collections are highly eclectic, every woman can find something to suit her.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *