di


SHARI PIERCE e i suoi gioielli politici

Dal 10 luglio al 4 settembre 2010, gioielli come simbolo di comunicazione. Lo dimostra la mostra presso la Galerie ROB KOUDIJS di Amsterdam dove Shari Pierce espone le sue opere radunate con il nome Whitewash. Una spilla e un nastro possono dire molto in segno di solidarietà con le vittime di AIDS e abusi contro le donne. Shari Pierce con le sue collane fa un passo avanti.

I colpevoli di stupro negli Stati Uniti sono sottoposti per legge a registrazione presso la polizia locale. Il sistema americano addirittura permette di individuare tutti i trasgressori che vivono entro un raggio di 5 miglia dalla vostra abitazione.

I soggetti, il materiale e la tecnica di Pierce è chiaramente ispirata a questo scottante argomento. Come artista, il suo scopo non è quello di trovare una soluzione, ma di evidenziare la situazione e stimolare il dibattito. “Whitewash Ritratti di 34 criminali sessuali e di 2 predatori sessuali nel raggio di 5 miglia” mostra il mezzo dei gioielli nella sua forma più politica.


Foto in basso
Gioielli in mostra


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *