di


Scoperto un nuovo minerale in una miniera di diamanti russa

E’ stato chiamato Mariinskite e in futuro potrebbe fare concorrenza a diamanti e smeraldi: lo studio ad opera dell’Istituto di Geologia e Geochimica degli Urali

Una pietra che potrebbe in futuro fare concorrenza a diamanti e smeraldi. La notizia del ritrovamento di un nuovo minerale è riportata dal sito centrometeoitaliano.it, secondo il quale un gruppo di scienziati russi avrebbe scoperto la pietra che, una volta studiata, potrebbe competere per bellezza, colore e purezza con pietre pregiatissime quali smeraldi o diamanti.

Si chiama Mariinskite e sarebbe stata scoperta dai ricercatori dell’Istituto di Geologia e Geochimica degli Urali, da un team guidato da Mikhail Popov. Le prime tracce del minerale risalgono al 2012, quando furono ritrovate in un’antica miniera di diamanti (da cui ha preso il nome) sostanze all’apparenza sconosciute. Quando è stata effettuata la scoperta sono stati avviati test particolari e prolungati, che alla fine hanno evidenziato la diversità delle varie pietre preziose rinvenute, con formula BeCr2O4. Il minerale, di colore verdastro, è stato trovato in particelle piccolissime, meno di 200 micron, ma si conta che nei prossimi anni verranno fatte nuove ricerche e nuovi studi. I campioni sono depositati nel Museo Mineralogico Fersman, Accademia Russa delle Scienze di Mosca e nel Museo Geologico degli Urali di Ekaterinburg.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *