di


Salerno, a maggio la Settimana del corallo e del cammeo

Il 10 aprile la scadenza per aderire all’appuntamento organizzato dalla Federpreziosi provinciale e Assocoral: oltre alle vetrine a tema, una mostra e dimostrazioni dal vivo

MANIFESTO 70X100-min

 

Divulgare la secolare storia di un’arte antica ma viva e attiva ancora oggi: è questo lo scopo della “Settimana del corallo e del cammeo”  promossa da Federpreziosi Salerno in collaborazione con Assocoral e Comitato promotore della Lavorazione del corallo e del cammeo a Patrimonio Immateriale dell’Umanità. L’appuntamento è dal 22 al 28 maggio e per aderire le gioiellerie hanno tempo fino al 10 aprile: durante la settimana programmata in cui il corallo e il cammeo saranno protagonisti.

“In occasione de ‘La Settimana del Corallo e del Cammeo’ – dichiara il presidente Fedepreziosi Salerno Michele Cicalese – le gioiellerie aderenti riceveranno un kit comprensivo di materiale pubblicitario ed informativo per la divulgazione di una vera arte, che ha contribuito a rende unica Torre del Greco e la nostra regione nel mondo”.

“Capolavori in mostra” sarà il format itinerante che prevede l’esposizione di un’opera d’arte in corallo o cammeo all’interno delle gioiellerie della provincia di Salerno che aderiranno all’iniziativa e che saranno libere di organizzare eventi nel proprio punto vendita. L’iniziativa che ha ottenuto il Patrocinio Morale dell’Amministrazione comunale di Salerno e della Camera di Commercio di Salerno, sarà riservata agli associati Federpeziosi. Chi non è socio, può iscriversi entro la prima decade di aprile per consentire i tempi necessari alla preparazione del materiale pubblicitario cartaceo e partecipare all’evento.

Non solo coralli e cammei in vetrina: l’iniziativa – che si è ispirata a quella lanciata un anno fa a Bari dall’Associazione Asso Oro –  prevede anche una mostra fotografica a Palazzo Genovese, nel centro storico di Salerno (che sarà inaugurata giovedì 25 maggio), dove ci si potrà immergere in un vero viaggio alla scoperta delle affascinanti lavorazioni, e dell’impiego del corallo e dei cammei in diverse creazioni di moda e di design. Nelle giornate di venerdì e sabato a essere protagoniste saranno le scuole, l’Istituto d’Arte Francesco Degni di Torre del Greco e il Liceo Musicale Alberto Galizia di Nocera Inferiore.

www.federpreziosisalerno.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *