di


Rayan Lynch, l’amore per idee spettacolari

L’inusuale tratto di Rayan Lynch sarà alla Galleria d’Arte Arcadia sul Naviglio in occasione della Settimana della Moda milanese

È come scendere tra le radici del tempo dove bellezze primitive e incontaminate rivelano forme complesse di imperfetta perfezione. Un ritornare alle origini percorrendo vie primigenie dalla straordinaria tridimensionalità. La bellezza naturale dell’oro rosa (18 e 22ct) si presta a linee dalle finiture grezze, ribaltando la tradizione che lo vuole liscio e levigato. Un segno vivo che si avviluppa nei generosi incastri di una interessante continuità che governa l’estetica, interrotta solamente dai colori profondi delle gemme: zaffiri, smeraldi, diamanti, rubini…


RayanLynch_5ring-min
RayanLynch_3ring-min
RayanLynch_4ring-min
RayanLynch_2ring-min
RayanLynch_1 ring-min

Un tratto mai visto sublimato da una insaziabile ricerca formale e materica che dai gioielli migra pure in sculture, perché Rayan Lynch è arte a tutto tondo come è ravvisabile in “Arco di Apollo e Caradrio”, un’altra delle sue opere, questa su commissione, dove in un simbolico vortice si incontrano/scontrano l’energia positiva dell’argento, il catartico rame capace di assorbire le valenze negative, e l’indomita forza del ferro. Un capolavoro di grandi dimensioni (80×80 sono le sue misure) che effonde un senso di benessere nell’ambiente in cui è accolto.

“Arco di Apollo e Caradrio”, scultura in argento, rame e ferro

Tutto ha avuto inizio dalla creatività visionaria di Rayan Lynch sbrigliata nel tempo libero nella sua officina meccanica. Qualità innate di rara capacità che sono state intercettate da Raffaella Lamanna – maestra orafa, anche da Vogue Gioielli riconosciuta come “unica”, le cui creazioni di vera esclusività spopolavano in Giappone negli anni ‘80. Mentore fondamentale per l’apprendimento del mestiere, sarà lei ad insegnargli tutto quello che c’è da sapere sul mondo orafo e Rayan Lynch ne applicherà la grammatica nella realizzazione di pezzi irripetibili, senza paragoni e in continua evoluzione, anche su richiesta personalizzati e di qualsiasi dimensione e importanza.


RayanLynch_6ring-min
RayanLynch_7ring-min
RayanLynch_9ring-min
RayanLynch_8ring-min
RayanLynch_bracelet-min

Il 28 ottobre i suoli lavori hanno partecipato all’esposizione d’arte internazionale di Palazzo Zenobio a Venezia, evento curato da Giorgio Gregorio Grasso, storico e critico d’arte, e dalle critiche d’arte Maria Palladino e Giada Tarantino. Dal 14 al 24 febbraio, invece, saranno presenti alla Settimana della Moda presso la Galleria d’Arte Arcadia sul Naviglio, a Ripa di Porta Ticinese a Milano, introdotti anche qui da Giorgio Gregorio Grasso.

https://www.facebook.com/Rayan-Lynch


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA