di


Rue des Mille, la carica emozionale del Made in Italy

Tutto è iniziato moltissimi anni fa ma quelle forme che sembrano prese in prestito dai libri d’infanzia, ironiche e senza fronzoli, sbocciano nel 2013. Idee in stretta confidenza con il bello, che si spostano sul respiro della fantasia e che raccontano storie impalpabili come quelle delle fiabe. Era il tempo della prima collezione “I sogni son desideri”, e lo è ancora visto il preciso profilo di target che ha saputo conquistarsi nel mercato internazionale. E così carrozze, cuori, cavalli a dondolo, stelle e principi ranocchi di Rue des Mille rimangono in primo piano nelle più prestigiose gioiellerie italiane ed estere, e nel cuore delle moderne principesse metropolitane.

ruedesmille anello-minAnche nella variante nomad delle nuove creazioni “Gipsy Chic”, evocative di uno stile etnico dove tra nostrani scenari da Mille e una notte i personaggi delle favole si integrano in vivaci gioielli traboccanti di charms bling bling. Rue des Mille modifica i dettagli per disegnare variazioni sul tema, tante e continue, di bracciali, collane, orecchini e anelli ‘combinabili’ – realizzati in argento 925 con galvanica di oro rosa, anche con presenze di perle, intarsi in madreperla, fiocchetti e nastri colorati -, che a volte hanno i nomi di “Insieme”, “Amuleti”, “Stardust”, “Smaltis”, “Sweet Rock”…

ruedesmille rbracciale 2-min

Nella strategia di business del brand toscano resta primaria la potente carica sentimentale ed emozionale. È questo l’asso che ha giocato col desiderio di offrire una innovativa percezione di lusso accessibile, in alternativa ai cliché della gioielleria classica.

http://ruedesmille.it/it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *