di


Rolls Royce dà il benvenuto a 88 diamanti sul cruscotto

Le reazioni a caldo dei rappresentanti delle principali associazioni di settore e di società attive nel commercio di pietre

Rolls Royce_adamas-collection-ta-min

Sul cruscotto delle nuove auto della collezione Rolls-Royce Adamas, in edizione limitata, fanno capolino 88 diamanti neri creati in laboratorio e sottoposti a trattamento termico. Il dettaglio prezioso compone il simbolo dell’infinito immediatamente sotto l’orologio: un richiamo, dice la casa automobilistica, “agli spiriti inquieti che abitano queste auto”. In tutto saranno prodotte soltanto 70 auto (già esaurite in pre-ordine), per un totale di circa 6mila pietre, che sono fornite da Ada Diamonds, società con sede a San Francisco.

La linea Adamas fa parte del sottomarchio Black Badge Wraith and Dawn di Rolls-Royce. Traendo ispirazione dal nome, che significa ‘indomabile’, ‘invincibile’, il marchio celebra il lato oscuro dell’artigianato contemporaneo, tessendo abilmente un’estetica scura di strutture in carbonio infrangibili.

Rolls Royce_adamas-collection-diamanti-min

“Adamas è una collezione che fonde la straordinaria competenza dei nostri artigiani attivi nella sede Rolls-Royce a Goodwood, nel West Sussex, con lo spirito ribelle di Black Badge – ha commentato Torsten Müller-Ötvös, Ceo della casa automobilistica -. Il risultato è un’automobile per coloro che cercano il trasporto definitivo di lusso”.

Entrando nell’abitacolo, l’occhio viene subito attratto dall’orologio dal quadrante bianco, posizionato su una plancia tempestata di diamanti neri creati in laboratorio che formano il simbolo dell’infinito di Black Badge. Montati su una piastra posteriore in fibra di carbonio, i diamanti neri sono progettati per offrire una chiarezza e un colore eccellenti. Il tema del diamante attraversa ogni aspetto dei due modelli, richiamando in diversi modi la struttura molecolare del carbonio.

www.rolls-roycemotorcars.com

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *