di


Roberto Paolini, un ponte tra gioielli e architettura

Presentata a Milano la monografia dedicata al progetto nato dalla collaborazione tra Sotheby’s e l’Archivio delle Opere del designer

Roberto Paolini. I Gioielli della Collezione from Archivio Paolini on Vimeo.

Il gioiello dialoga con l’architettura nelle opere di Roberto Paolini, artista romagnolo che negli anni ’80 e ’90 si è dedicato alla creazione di sculture orafe. A esplorarne i passaggi e i percorsi della sua carriera, un libro curato da Adriana Polveroni e edita da Maretti Editore. La sede di Sotheby’s Milano, a Palazzo Serbelloni, ha fatto da scenario alla presentazione del progetto “Roberto Paolini. I Gioielli della Collezione” nato dalla collaborazione tra Sotheby’s e l’Archivio delle Opere di Roberto Paolini, diretto dalla figlia Elena, che ha preso avvio lo scorso ottobre coinvolgendo prestigiosi Musei e Fondazioni private di arte contemporanea su tutto il territorio nazionale.

Sotheby's_Paolini. I gioielli della Collezione 03
Un’immagine del progetto “Roberto Paolini. I gioielli della Collezione”

Un doppio progetto, dunque, che intende valorizzare la straordinaria produzione risalente agli anni ‘80 e ‘90 di Roberto Paolini delle sculture-gioiello – in un costante dialogo con alcuni dei luoghi più iconici dell’arte italiana – nate dalla sua ricerca individuale “più simili a sculture da indossare. Elaborate, imprevedibili, preziose. Opere uniche” – come sottolinea Adriana Polveroni, curatrice della monografia dedicata al progetto e docente di Museologia del contemporaneo presso l’Accademia di Brera.

Sotheby's_Paolini. I gioielli della Collezione 02
Un’immagine del progetto “Roberto Paolini. I gioielli della Collezione”

Un grand tour italiano che ha raccolto, in una rete straordinariamente ampia, l’ospitalità di Museion – Museo d’arte contemporanea di Bolzano, Mart – Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, MACRO – Museo di Arte contemporanea di Roma, MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, Palazzo Fortuny di Venezia, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, Collezione Ernesto Esposito di Napoli, Fondazione Pierluigi e Natalina Remotti di Camogli e Collezione Tullio Leggeri – Alt di Bergamo.

Sotheby's_Paolini. I gioielli della Collezione 01
Un’immagine del progetto “Roberto Paolini. I gioielli della Collezione”

La presentazione del progetto è stata così occasione per alzare il sipario sulla monografia curata da Adriana Polveroni: sono intervenuti Daniela Mascetti, Senior Jewellery Specialist di Sotheby’s, Daniela Ferretti, Direttrice di Palazzo Fortuny, e Elena Paolini, Direttrice dell’Archivio Paolini. Il volume raccoglie anche gli scatti catturati on stage in una speciale sezione, Backstage at the Museum. Un dialogo sintetico e produttivo tra le architetture museali e le sculture gioiello che non si esaurisce nel binomio fotografo-indossatrice, ma che si fa vivo nel video d’artista di Maicol Casale realizzato nel corso delle varie tappe progettuali. Non si ferma qui il progetto, pronto a varcare i confini italiani e proseguire all’estero nell’anno a venire, ospitato da Musei e Collezioni internazionali.

Sotheby's_Paolini. I gioielli della Collezione 04
Un’immagine del progetto “Roberto Paolini. I gioielli della Collezione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *