di


Roberto Coin. The Fifth Season una nuova stagione dell’eleganza

Roberto Coin, racconta l’immagine di qualcosa che non c’era, di una novità extra-ordinaria, quanto romantica, di una nuova stagione dell’eleganza

Roberto Coin

I volumi sono estremi, le forme dinamiche, i colori inediti. Il mix creativo che dà vita al nuovo brand di casa Coin,The Fifth Season by Roberto Coin, non pone limiti al suo ritmo stilistico fresco, innovatore e avanguardista. Abbiamo chiesto a Roberto Coin, mente creativa e anima di questo nuovo universo gioiello insieme al figlio Carlo, di raccontarci come nasce e come si colloca il brand, sul mercato del gioiello contemporaneo.

Ci racconta brevemente quando e come nasce e perché il nome THE FIFTH SEASON?
The Fifth Season by Roberto Coin prende forma nel 2011, dopo un lungo periodo in cui ho valutato e definito come dovesse essere il gioiello che mancava, e quale fosse la domanda sullo stile ancora senza risposta. Da qui è partita la ricerca creativa delle collezioni TFS by Roberto Coin, il cui nome, già da sé, racconta l’immagine di qualcosa che non c’era, di una novità extra-ordinaria, quanto romantica, per me, di una nuova stagione dell’eleganza.

Quali sono i tratti distintivi di un gioiello TFS e con quali materiali si esprime meglio?
Un gioiello The Fifth Season by Roberto Coin reca con sé la stessa firma delle creazioni Roberto Coin, un rubino nascosto. Ho voluto così garantire che in questo nuovo brand tutte le attenzioni e la ricerca, prima dedicate esclusivamente al gioiello in oro e pietre preziose, vengano conservate e trasferite in materiali come l’argento, che è base di ogni collezione di TFS by Roberto Coin.

C’è un fil rouge stilistico che in qualche modo lo lega o lo avvicina al marchio Roberto Coin?
Alta qualità, maestria manifatturiera e la stessa anima dei gioielli Roberto Coin. Stilisticamente le collezioni TFS by Roberto Coin si presentano con forme estreme e originali, con un carattere avanguardista, pur mantenendo un fil rouge antico di eleganza. Mi piace immaginarla come un magico mix di tradizione e modernità, dallo stile intramontabile.

Cosa l’ha spinta in questa nuova avventura?
Volevo stupire me stesso e i miei clienti, inventare qualcosa che non esisteva e che trovasse una collocazione precisa nel mercato.

Lei è un uomo di grande cultura. Quanto influiscono i suoi interessi personali nella realizzazione di una collezione di gioielli?
Le mie fonti di ispirazione sono sempre il mondo della natura e la mia vita, le mie esperienze, i viaggi. È piuttosto chi ha reso reale questo nuovo brand che rappresenta una novità, ossia mio figlio Carlo, già anello fondamentale nella catena produttiva della maison. Carlo è stato in grado di dare una forma precisa a quella che era una mia intuizione precisa e ha coordinato la tecnica alla mia idea, con un’energia giovane e concreta.

5.10 Collection_03

Perché secondo lei una donna sceglie un gioiello TFS?
Perché è una rappresentazione elegante e raffinata del mondo del lusso moderno, non legato necessariamente al prezzo, ma a un’attitude innata e preziosissima.

Quali sono o qual è il suo mercato principale di riferimento? Progetti di sviluppo? I mercati dove TFS by Roberto Coin è stato lanciato con grande successo sono stati l’Europa, gli Stati Uniti e la Russia, stiamo rivolgendo lo sguardo verso la Cina e gli Emirati.

Cosa rappresenta per lei oggi un gioiello? Nel suo ‘coffret de bijoux’ esiste un pezzo o una collezione alla quale è più legato?
Un gioiello rappresenta oggi il simbolo per eccellenza di bellezza e sentimento, uniti e raccontati nel loro significato più prezioso. Non preferisco mai una particolare collezione esistente, sono legato al futuro e alla collezione che creeremo io e Carlo.

Ha un’icona di riferimento, una musa ispiratrice che vorrebbe vedere con un gioiello TFS?
Ogni donna moderna e di classe, giovane nell’anima e senza tempo nell’eleganza.

Un consiglio che si sente di dare alla nuova generazione di jewellery designer?
Imparate bene l’arte di essere diversi, unici e sempre positivi.

5.9 Collection_01

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *