di


RJC, consultazione pubblica per aggiornare gli standard

Tra le principali modifiche proposte, l’estensione del Code of Practices a pietre preziose e argento. I suggerimenti vanno inviati entro il 1° luglio

RJC consultazione pubblica-min

Secondo round per la consultazione pubblica lanciata dal Responsible Jewellery Council  in vista dell’aggiornamento 2018 degli standard contenuti nel Code of Practice, lanciato ufficialmente nel dicembre 2009 per promuovere pratiche responsabili nella catena di fornitura dei metalli preziosi e dei diamanti. Un codice secondo il quale vengono certificate da audit indipendenti tutti i soci del RJC. Una seconda versione del Codice fu pubblicata nel 2013, e quella alla quale si sta lavorando ora è la terza, che sarà pubblicata a inizio 2019.

Il Responsible Jewellery Council sta rivedendo gli standard attraverso un processo di analisi e consultazione condiviso con gli stakeholder: la prima fase si è chiusa ad agosto 2017 – grazie all’impegno del Comitato degli standard che supervisiona il processo di revisione – e ora si è entrati ufficialmente nella seconda. Il Code of Practices è lo standard internazionale che definisce le pratiche etiche, umane, sociali e ambientali responsabili per le aziende nella catena di fornitura di gioielli con diamanti, oro e / o platino.

In questa seconda tornata di consultazioni pubbliche il RJC sta proponendo una serie di modifiche, tra cui un ampliamento dell’ambito di applicazione alle pietre colorate e all’argento, nuovi requisiti sui diamanti sintetici non dichiarati e sulla due diligence. Per fornire il proprio contributo basta scaricare le proposte e il modulo di feedback dalla pagina dedicata del sito e inviarlo a [email protected] entro il primo luglio 2018.

www.responsiblejewellery.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA