di


RJC, certificazione etica a Piaget, Baume & Mercier e Star Diamond Group NV

Settembre, tempo di adesioni per il Responsible Jewellery Council – RJC. Ha ottenuto la certificazione che attesta il rispetto etico dei diritti umani, delle norme sociali e ambientali come stabilito dal sistema RJC l’antico marchio Baume & Mercier fondato nel 1830. A condurre la valutazione, conclusasi con esito positivo, Michel Mooser della SGS, una delle società indipendenti di auditing accreditate presso il Sistema di certificazione del Responsabile Jewellery Council.

“Restiamo fedeli al patrimonio lasciatoci in eredità dai nostri fondatori e continuiamo a sostenere valori di eccellenza e di autenticità – ha commentato Alain Zimmermann, amministratore delegato di Baume & Mercier -. Il nostro motto è “Accept only perfection, only manufacture watches of the highest quality”: ci assumiamo la responsabilità per il lavoro che intraprendiamo e integriamo questo ideale nei nostri metodi di lavoro per rimanere degni della duratura fiducia dei nostri clienti. Questa logica ci ha motivato a entrare a far parte del RJC e siamo orgogliosi di aver raggiunto lo status di certificazione”.

Sempre durante la prima settimana di settembre è stata la volta di Piaget: anche il marchio svizzero fondato nel 1874 e oggi parte del gruppo Richemont ha ricevuto l’ambìta certificazione RJC. Stesso valutatore, Michael Mooser della SGS.
“La certificazione RJC rappresenta un traguardo importante per Piaget – ha commentato l’Ad del marchio Philippe Léopold-Metzger -. È segno di prosecuzione della filosofia introdotta dal fondatore, George-Edouard Piaget: la certificazione dimostra l’impegno costante del brand a favore dei valori etici e della tutela dell’ambiente. Piaget è orgogliosa di essere un membro attivo di RJC e di partecipare alla promozione di pratiche responsabili”.

Certificazione RJC riconosciuta anche al gruppo belga Star Diamond Group NV, specializzato in taglio e lucidatura di diamanti. Marc Roth, direttore del gruppo che distribuisce diamanti grezzi presso due centri principali, Anversa e Tel Aviv, ha così commentato la certificazione: “Crediamo che sia nostro dovere di industria essere uniti e fornire al consumatore il necessario livello di soddisfazione contribuendo ad uno sviluppo economico sostenibile”. Soddisfazione per le novità in casa RJC sono state espresse dall’amministratore delegato dell’organizzazione internazionale Michael Rae.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *