di


Rinnovato il Consiglio direttivo del Nobil Collegio degli Orefici

Il nuovo Console Camerlengo dell’antichissima istituzione è Corrado di Giacomo

Rinnovate le cariche di una delle più antiche istituzioni in campo orafo: nell’Assemblea ordinaria generale dei soci del Nobil Collegio degli Orefici è stato eletto il nuovo consiglio direttivo per il triennio 2012-2015. Secondo l’esito delle votazioni il Console Camerlengo dell’istituzione fondata 504 anni fa, che ha sede a Roma, è Corrado di Giacomo. Primo console Piero de Stefano, Console Segretario Riccardo Alfonsi, Console Conservatore Archivio Storico Andrea Porro e Console Tesoriere Ettore Menichini. Il Collegio dei sindaci è formato da Massimo Lefevre, Alessio Tinozzi e Aldo Vitali; mentre membri del Collegio dei Probiviri sono Alberto De Stefano, Adolfo Lefevre e Stefano Scortecci.

“Ringrazio per la fiducia accordatami e assicuro a Voi tutti di dedicarmi alla nostra istituzione con l’impegno, la costante attenzione, l’intendimento e l’entusiasmo che mi ha animato negli anni passati – ha comunicato il nuovo Console Camerlengo Corrado di Giacomo -. Mi onorerò di svolgere l’incarico affidatomi in armonia e collaborazione con i membri del nuovo Consiglio Direttivo con la volontà di coinvolgere quanto più possibile i Soci tutti, al fine di assicurare una crescita costante, promozionale e culturale al Nobil Collegio”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *