di


Riconversione di Valenza Expo, si sente aria di Damiani

L’azienda non conferma né smentisce: il polo fieristico che ha ospitato per alcuni anni Valenza Gioielli è inutilizzato da tempo

valenza_expo_esterno2008-min
La sede di Expo Piemonte inaugurata nel 2008

Si fanno sempre più insistenti i rumors che vogliono l’azienda di gioielleria Damiani interessata a rilevare il centro fieristico Expo Piemonte, polo inaugurato nel 2008 a Valenza e inutilizzato dal 2014. L’indiscrezione, diffusa nei giorni scorsi da alcuni siti tra cui AlessandriaNews e Pambianco, emerge all’indomani dell’inaugurazione della maxi manifattura di Bulgari posta a poca distanza, dove un tempo sorgeva la Cascina dell’Orefice (recuperata e riadattata dalla maison).

Contattato da Preziosa Magazine, il gruppo Damiani “non conferma né smentisce”. Dall’azienda però ci tengono a far sapere che “la maison ha sempre puntato sul territorio in cui è nata, prima come laboratorio orafo e poi come brand”. Una possibilità che l’indiscrezione sia vera, dunque, esiste: certo è che la struttura andrebbe riconvertita, essendo nata come polo fieristico (con un investimento di circa 19 milioni di euro).

Nei suoi (pochi) anni di attività, l’Expo Piemonte ha anche ospitato la manifestazione di riferimento del comparto orafo piemontese, Valenza Gioielli, poi spostata in altre sedi fino all’ultima edizione del 2015. Dopo due anni di inutilizzo, il polo fieristico è finito all’asta nel 2016 ma non è stata presentata alcuna offerta.

damiani_centro-espositivo-expo-piemonte-min


1 commento

  1. ..Nice dream … 4 Valenza …


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *