di


Richemont, Bernard Fornas lascia la guida

Si ritira dal prossimo 31 marzo il co-amministratore delegato del gruppo. Resterà nel Cda come amministratore non esecutivo

Richemont_Bernard Fornas

(Bernard Fornas)

Il gruppo del lusso Richemont annuncia il ritiro di Bernard Fornas dal suo attuale ruolo di Co-Chief Executive Officer, con effetto dal prossimo 31 marzo. Il co-amministratore lascerà anche il Comitato esecutivo senior e il comitato di gestione del Gruppo. Dal primo aprile Fornas continuerà a far parte del Consiglio di Amministrazione come amministratore non esecutivo e servirà il Comitato per le Nomine.

Bernard Fornas, entrato in Richemont nel 2013, ha servito in qualità di Co-Amministratore Delegato al fianco di Richard Lepeu, e come membro del Consiglio di amministrazione. Nella sua carriera, una lunghissima collaborazione con Cartier, dove era entrato nel 1994: nei successivi 22 anni ha dato un contributo significativo alla crescita della Maison e del gruppo, che annovera marchi di gioielli e orologi come CartierVan Cleef & ArpelsMontblancA. Lange & SöhneBaume & Mercier.

“Bernard Fornas ha contribuito enormemente allo sviluppo di Cartier nel corso degli ultimi 22 anni, e ultimamente a quello dell’intero gruppo – ha detto Johann Rupert, presidente di Richemont -. Attraverso la sua comprensione del settore del lusso, le sue capacità di leadership e il suo acuto occhio per i dettagli, è stato una figura importante nella crescita di cui il Gruppo ha goduto negli ultimi dieci anni”.

Richemont ha annunciato, inoltre, che Cyrille Vigneron, amministratore delegato di Cartier, diventerà membro del comitato esecutivo senior con effetto dal 1° aprile e parteciperà all’elezione del Consiglio di Amministrazione in occasione della prossima Assemblea generale annuale che si terrà a settembre.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *