di


Riccardo Dalisi: I gioielli sostenibili

Sono cento i gioielli esposti, tutti rigorosamente realizzati a mano dal grande designer Riccardo Dalisi, noto per la sua passione per la latta. L’artista da anni è impegnato nella valorizzazione e nella elevazione dei materiali legati all’ambiente al fine anche di valorizzarne la territorialità. Da qui nasce una riflessione sulla “Sostenibilità” che ha preso consapevolezza anche negli ultimi anni nel mondo orafo. Di Dalisi sono ben note le varianti della Caffettiera napoletana e quella famosa disegnata per Alessi. I materiali da lui adottati sono la carta, la latta, il rame, il legno, la ceramica, il vetro, la stoffa e tutto ciò che si trova nella quotidianità, che con abile manualità e una illimitata capacità di assemblarli, si impreziosiscono divenendo opera d’arte. I gioielli esposti (realizzati a partire dal 1990, sono stati realizzati nel suo laboratorio napoletano, spesso con l’ausilio dei bambini e dei giovani a cui ha insegnato il mestiere dell’artigiano), hanno come tema comune la metamorfosi e il movimento. I gioielli di Dalisi – afferma la curatrice, Alba Cappellieri, professore di design del gioiello al Politecnico di Milano – descrivono il mondo misterioso dell’artista, popolato di personaggi e animali fantastici.

Milano. Triennale Design Museum
Fino al 9 aprile. Ingresso gratuito
www.triennale.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *