di


Regione Campania, avvisi pubblici per partecipare alle fiere internazionali di Istanbul e Dallas

Regione Campania, tre avvisi pubblici per lo sviluppo di reti di imprese finalizzato al finanziamento di progetti nell’ambito di eventi internazionali. L’iniziativa della Giunta regionale ha l’obiettivo di sostenere i distretti produttivi campani, tra i quali spicca il comparto orafo, per la costruzione di rapporti duraturi tra sistemi diversi per collocazione geografica ma vicini dal punto di vista produttivo e dei processi innovativi.

Due sono infatti gli avvisi che interessano più da vicino le imprese operanti nel settore della produzione di gioielli e riguardano la partecipazione agli eventi Istanbul Jewelry Show (che si svolge dal 13 al 16 ottobre) e l’Italian Fashion Expo di Dallas (27-30 ottobre). Stanziati in totale 217mila euro, 67.500 per il primo e 82.500 per il secondo (il terzo evento individuato per il mese di ottobre riguarda il comparto abbigliamento e calzaturiero – l’Obuv’-Mir Kozhi di Mosca – e ad esso sono destinati 67.500 euro).

Per quanto riguarda le reti di imprese orafe, le risorse messe a disposizione dalla Regione Campania (in coerenza con il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 28/12/2007) sono destinate a 15 imprese/consorzi/società consortili (15 per ciascun evento) che abbiano sede legale in Campania e afferiscano a uno dei tre Sistemi Locali di Sviluppo: Napoli (la cosiddetta “Piazza degli Orefici”), Torre del Greco (Na) e Marcianise (Ce).

Gli avvisi pubblici per il finanziamento di progetti, in base alla regola “de minimis”, sono finalizzati alla creazione di “Reti di Imprese”, tese alle seguenti finalità: individuazione di partner, sviluppo di funzioni avanzate condivise (ricerca e sviluppo, progettazione, marketing, ecc.); subfornitura; aumento dell’efficienza e della produttività ovvero all’ampliamento della capacità produttiva; miglioramento ed alla qualificazione delle performance ambientali delle imprese; realizzazione di nuovi prodotti/servizi o di nuovi processi produttivi; sviluppo commerciale verso nuovi mercati e nuovi canali distributivi, anche attraverso la creazione e promozione di un marchio di rete, con particolare attenzione ai mercati internazionali.

A partire da oggi, 27 settembre, c’è tempo per compilare le domande di accesso all’agevolazione (prima è necessario registrarsi presso l’apposita sezione sul sito www.economiacampania.it): dalle ore 10 del 3 ottobre alla mezzanotte del 5 ottobre sarà aperto lo sportello telematico per presentare le domande (per farlo è obbligatorio essere in possesso di una Pec-Posta elettronica certificata e della firma digitale del rappresentante legale: qualora si fosse sprovvisti di tali requisiti, i kit possono essere richiesti alla Camera di Commercio competente).

Per i dettagli sui requisiti di partecipazione e sulle spese ammissibili all’agevolazione è possibile consultare il sito www.economiacampania.it.
Agli eventi individuati la Regione Campania sarà presente con un proprio stand istituzionale, al fine, oltre che di diffondere la conoscenza dei distretti produttivi campani, delle loro imprese e dei loro prodotti, anche di ridurre la distanza cognitiva che normalmente caratterizza gli attori di sistemi differenti e, quindi, di favorire la creazione di relazioni di fiducia.

Nell’ambito delle manifestazioni saranno inoltre organizzati workshop e momenti di incontro, in cui saranno coinvolti sia gli operatori degli altri distretti e cluster italiani sia gli operatori esteri; il tutto sulla base della scelta di uno specifico target settoriale/territoriale, così da orientare la scelta verso partner aventi caratteristiche di specializzazione settoriale e di tecnologia organizzativa coerenti con la specifica realtà settoriale/territoriale campana.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *