di


Regenesi, solo materiali di post-consumo per borse e accessori alla moda

1

 

Regenesi è un’azienda Made in Italy fondata da Maria Silvia Pazzi che realizza oggetti e accessori moda con materiali di post-consumo trasformando i rifiuti.

MSP è l’acronimo dell’imprenditrice e dà nome alla nuova linea di borse in pelle rigenerata utilizzando scarti di vera pelle provenienti da concia vegetale e comprende Shopper e Bag che per la colorazione ricorrono a farina di castagno, lattice estratto da piante di caucciù per la morbidezza, acqua, sali e grassi.

Una collezione di borse sostenibili disponibile nella versione estiva, con fodera multicolore, o invernale, con caldo tessuto in lana. Il tessuto è 100% poliestere riciclato e riciclabile proveniente dalle bottiglie di plastica raccolte in Europa, mentre la lana cardata è un tessuto misto lana prodotto tramite la rigenerazione di tessuti e maglieria (abiti o scarti di lavorazione tessile). La borsa comprende anche un sacco protettivo che può diventare un morbido e caldo copricuscino.

Sono completamente Made In Italy, lavorate a mano e per tutte le cuciture non sono previste colle né materiali aggiunti alla pelle rigenerata.

2

3

 

In collaborazione con Dainese, leader nella produzione di abbigliamento protettivo per il motociclismo e gli sport dinamici è nata anche una linea di accessori firmata Dainese by Regenesi, che unisce sostenibilità, motori e approccio rigenerativo dei materiali, composta da portachiavi, portafoglio, portacarte di credito, astuccio per smartphone e ipad. I prodotti sono tutti pezzi unici lavorati a mano da artigiani pellettieri italiani, realizzati con la pelle proveniente dalle tute usate dai piloti in gara durante i campionati ufficiali o nei test, esclusivamente materiale riciclato e riciclabile trattato con metodi di trasformazione e rigenerazione sostenibili.

www.regenesi.com

1


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA