di


Regali di San Valentino, il 16% degli uomini pensa a un gioiello

Secondo un sondaggio di Federpreziosi la metà opterà per materiali preziosi; molto richiesta anche la personalizzazione. Vetrine e web in prima fila nella spinta all’acquisto

Man gently sticks a diamond ring on the finger of his fiance

È ancora uno dei regali preferiti per San Valentino: è al gioiello che pensa il 12% degli Italiani. In particolare, gli uomini, categoria nella quale la percentuale sale al 16%. Sono alcuni dei dati emersi da un sondaggio per Federpreziosi curato da Spice-Research in collaborazione con Studio EffeErrevetrine e web in prima fila nella spinta all’acquisto. Il 21% di chi comprerà un gioiello, sceglierà in negozio. San Valentino è alle porte. Su un campione di 1750 intervistati, circa il 25% ha dichiarato che non farà un regalo alla persona cara, mentre il 12% sceglierà un gioiello.

Federpreziosi_Scelta

 

Non solo uomini tra i potenziali acquirenti: anche tra le donne che faranno regali (il 32% pensa di no), il 6% si sta orientando verso qualcosa di prezioso. Più nel dettaglio, il 33% di chi ha acquistato o acquisterà gioielli appartiene a una fascia d’età compresa tra i 35 e i 44 anni. Seguono le fasce d’età immediatamente inferiore (25% tra i 25 e i 34 anni) e superiore (24% tra i 35 e i 44 anni).

Federpreziosi_Intenzioni di acquisto

Il 49% pensa a una creazione con materiali preziosi (anche se di prezzo non necessariamente elevato), il 33% opterà per monili personalizzabili o componibili. Gioielli realizzati anche con materiali alternativi saranno il regalo ideale per il 17%. Il 37% di chi preferisce materiali preziosi ha un’età compresa tra i 35 e i 44 anni, mentre il 35% di chi sceglie qualcosa di personalizzabile è un po’ più giovane, ma non giovanissimo: tra i 25 e i 34 anni.

Federpreziosi_Tipo di gioiello

Tra siti internet e pagine Facebook, molti brand puntano ormai sul web: ecco perché, se il 28% sostiene che si baserà su quanto vedrà nelle vetrine, ben il 27% si affida a quelle virtuali. L’11% non ha dubbi: il regalo viene suggerito con una certa precisione dal partner, dato che se da un lato denota una scarsa spontaneità del gesto, dall’altro rivela una buona dose di pragmatismo, mentre il 10% è senz’altro colpito dalla pubblicità. Il 2,5% è stimolato da suggerimenti dei negozianti. Infine, il 21% dei consumatori innamorati che intende acquistare un gioiello deciderà davvero all’ultimo minuto, probabilmente in negozio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Lebole secondo banner orizzontale