di


Rado, la ceramica hi-tech cambia colore

Nuovo procedimento brevettato di cristallizzazione del plasma trasforma il materiale da bianco a metallico: due nuovi modelli del marchio ospitano l’innovazione

Rado_DiaMaster_Plamsa_629_0074_3_408_beauty

(Rado DiaMaster automatico con ceramica al plasma, modello maschile)

Arrivano i nuovi orologi della linea Rado DiaMaster in ceramica high–tech al plasma: le versioni automatiche e il modello Grande Seconde ospitano un nuovo capitolo della ricerca di innovazioni su cui il brand punta da sempre. La ceramica hi-tech al plasma, infatti, possiede una misteriosa lucentezza metallica ottenuta senza l’utilizzo di alcun tipo di metallo. La sfumatura è resa possibile da un particolare procedimento: la ceramica high-tech al plasma è di colore bianco quando inizia il suo ciclo di vita; è il processo di cristallizzazione al plasma che, tramite l’introduzione in un forno di alcuni elementi finiti di ceramica la cui struttura molecolare cambia a causa delle altissime temperature, emerge il colore metallico.

Il processo di cristallizzazione del plasma è brevettato ed è stato utilizzato per la prima volta da Rado. Poiché i vantaggi della ceramica non vengono alterati per l’intera durata del processo, il composto mantiene la resistenza ai graffi e la sua naturale lucentezza metallica acquista profondità. La ceramica al plasma si adatta rapidamente alla temperatura corporea, rendendo gli orologi realizzati con questo materiale leggeri e molto confortevoli.

Rado_DiaMaster_Plamsa_580_0026_3_193

(La versione femminile del Rado DiaMaster automatico al plasma)

Il frutto di questa nuova tecnologia è già visibile in una coppia di orologi, i modelli DiaMAster al plasma per lui e per lei. I cinturini in pelle beige e marrone esaltano il calore della ceramica al plasma: dotati di cassa 33 mm per la versione femminile e 41 mm per la versione maschile, questi orologi sono decisamente una bella coppia. Il quadrante madreperla e i dodici indici in diamanti impreziosiscono ulteriormente questo segnatempo in versione ultrafemminile.

La pelle marrone scura e la ceramica high-tech al plasma conferiscono un look virile al modello maschile. Design pulito ed essenziale, questo modello della splendida famiglia DiaMaster può essere indossato giorno e notte, e conserverà la sua eleganza abbinato a un abito o a un outfit più casual. Un concetto ribadito anche dal nuovo Rado DiaMaster Grande Seconde, con i suoi due contatori, uno per ore e minuti, l’altro per i secondi.

Rado_DiaMaster_Grande_Seconde_657_0127_3_015

(Rado DiaMaster Grande Seconde)

Ai modelli già molto apprezzati presentati a Baselworld, si unisce un nuovo straordinario segnatempo nei toni del grigio e del blu. Il cinturino grigio scuro in pelle esalta la brillantezza metallica della ceramica high-tech al plasma, mentre le lancette in acciaio azzurrato conferiscono originalità al pezzo. La modernità del segnatempo, ottenuta mediante l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia come il plasma e la cassa monoblocco, non nasconde però l’innegabile look vintage.

Cinturino in pelle nei toni freddi del grigio o in quelli caldi del marrone, il DiaMaster presenta una cassa monoblocco in ceramica high-tech al plasma dai toni metallizzati, cornice di un quadrante bianco o grigio che presenta due contatori sovrapposti con indici color argento. I contatori sono decentrati per garantire la massima leggibilità e uno stile elettrizzante. Il meccanismo,basato sul movimento 2892, è stato sviluppato appositamente per questo segnatempo.

Rado_DiaMaster_Grande_Seconde_657_0129_3_410_detail1

(Rado DiaMaster Grande Seconde)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

G Robert – secondo banner orizzontale