di


Proposta di legge sulle pietre preziose, mercoledì in Commissione Attività produttive

È in programma per il 2 marzo in Commissione Attività produttive alla Camera dei deputati la discussione sulla proposta di legge presentata dalla deputata Donella Mattesini (Pd) dal titolo: “Regolamentazione del mercato dei materiali gemmologici e norme per la tutela dei consumatori” (Atto Camera 2274) e contestualmente sulla proposta dell’onorevole Antonio Mazzocchi n. 225 “Regolamentazione del settore dei materiali gemmologici in commercio”, condivisa dalle associazioni territoriali aderenti alla Federazione dettaglianti orafi Confcommercio: auspicata, infatti, dagli associati maggiore chiarezza in materia di materiali gemmologici. Tale proposta fu già presentata nella precedente legislatura e ripresentata il 29 aprile  2008 con il supporto della Federazione e delle istizioni gemmologiche del settore orafo.

Le proposte hanno l’obiettivo di garantire al consumatore le informazioni necessarie per conoscere le caratteristiche essenziali dei prodotti che acquistano. Se fossero approvate, l’Italia potrebbe vantare un quadro giuridico completo per l’intero comparto.

Secondo il testo presentato alla Camera dalla Mattesini, che sarà discusso mercoledì, dovrà essere chiara la natura delle gemme (naturale, sintetica, artificiale, trattata): “Con questa normativa – ha commentato Donella Mattesini – intendiamo ostacolare la concorrenza sleale di alcuni operatori, italiani e stranieri, che spesso per incompetenza od anche con dolo impiegano terminologie ingannevoli e poco appropriate e sfruttano così l’inevitabile incompetenza del consumatore. In questo nuovo quadro, di garanzie per tutti, possiamo arrivare finalmente a tutelare ed esaltare la professionalità degli operatori”. La proposta prevede anche un elenco nazionale di importatori e produttori di materiali gemmologici e norme in tema di laboratori e certificazioni di qualità, norme in materia di trattamento e responsabilità degli operatori.

La proposta n.225, dall’art. 7 all’art. 12, si occupa specificamente della vendita e le modalità ammesse di comunicazione in merito alle caratteristiche delle gemme, nonché delle dichiarazioni che il venditore deve o può rilasciare all’acquirente e, infine, sui requisiti dei laboratori di certificazione che possano attestare tali qualità.


3 commenti

  1. marco picciali says:

    ci sono novità?


  2. Alberto Scarani says:

    La X Commissione Permanente Attività Produttive si è riunita il 9 marzo scorso per la disamina delle due proposte di legge C. 225 Mazzocchi e C. 2274 Mattesini ed altri (il resoconto della seduta è disponibile quì: http://www.camera.it/453?bollet=_dati/leg16/lavori/bollet/201103/0309/html/10), la seduta è stata poi aggiornata a data da definirsi (probabilmente intorno alla metà di maggio).


  3. Alberto Scarani says:

    il testo unificato è stato presentato alla Camera dei Deputati il 23 novembre per la discussione ed è stato approvato il 30 novembre a larga maggioranza. Rispetto al testo unificato messo a punto dalla X commissione ci sono state alcune modifiche dovute ad emendamenti, pubblicherò il link al sito della Camera appena sarà disponibile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *