di


ProgettiOro, Progetti Preziosi

E’ un sodalizio artistico quello tra Tiberio Fiorentino ed i suoi tre figli -Danilo, Diego e Davide che dal 1992 ha maturato uno stile in grado di esprimere passione e perfezione, le due principali qualità della Progetti Oro; un’azienda che continua a tracciare il solco della tradizione orafa campana.

La sua ultima collezione è pura semplicità per cui viene meno l’idea dello sfarzo a favore di una espressiva ricchezza materica in ciondoli dalle addolcite forme geometriche che giocano sulla presenza di diamanti in una sequenza continua che si interrompe d’improvviso quasi a voler dare visibilità alla superficie specchiante dell’oro. Una scelta che non si ripete, invece, nei ciondoli a cuori che sospendono il fitto pavé che va a creare un’altra più piccola silhouette scolpita nel vuoto dello spesso metallo.

E provocatoriamente anche le catene si modulano in variazioni interessanti mutandosi nelle maglie o nei colori. È una eccellenza che si mostra anche nella realizzazione delle croci che, come l’involucro di un bon bon, si attorcigliano su se stesse esasperandone il tratto in un’illusione prospettica evidenziata dalla cornice di diamantini. Niente di particolarmente trasgressivo ma sufficiente a dare nuovo slancio per svincolare il più classico soggetto dalla consuetudine. Discorso a parte la presenza delle pietre i cui colori appaiono dominanti rispetto alle linee partecipando alla graziosa evoluzione creativa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *