di


Progettare in scala. I lavori di LDVC dalla città al corpo

LDVC promuove la progettazione attraverso la ricerca sui processi computazionali e materiali.

Dietro il nome LDVC si nasconde la figura di Ludovico Lombardi, laureato con un Master in Architettura e Urbanistica presso il DRL Design Research Lab dell’Architectural Association di Londra dopo aver studiato in Italia al Politecnico di Milano e in Inghilterra al Bartlett e con un’esperienza lavorativa in Spagna, Italia e Inghilterra per Carlos Ferrater, Arata Isozaki e Zaha Hadid architects, dove attualmente lavora.

White swan

Nonostante la sua formazione in architettura, i suoi progetti spaziano dal design urbano al landscape design, dal design industriale a quello del gioiello, tutti attraversati da sperimentazioni per progetti d’avanguardia che abitano l’ambiente ma anche il corpo con articolata complessità e organizzazione.

RIng Lock

Struttura stampate in 3D si diramano su collo e sulle braccia come fasci muscolari fluidi che esasperano il rapporto con il corpo con il quale innescano un dialogo simbiotico.

www.ldvc.net/LDVC


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *