di


Premio del gioiello contemporaneo Fondazione Cominelli 2011

Primo Premio. Petra Zimmermann

Designati i vincitori della seconda edizione del “Premio del gioiello contemporaneo Fondazione Cominelli 2011”, curato dalla Fondazione e da Agc, Associazione gioiello contemporaneo. Primo posto per l’austriaca Petra Zimmermann, alla quale è stato assegnato un premio di 3mila euro per aver illustrato “con la propria opera orafa la contemporaneità del gioiello di ricerca”, esprimendo “equilibrio nella complessità di espressione tra Art Nouveau e Pop Art fondendo sfumature di colori estremi”; secondo premio all’israeliana Dana Hakim, per la tecnica più innovativa e la “forza della struttura tecnologica che si esprime attraverso i filtri di purificazione facendo quindi riferimento all’antica funzione apotropaica del gioiello”; a Jimin Kim (Korea), Barbara Paganin (Italia) e Trinidad Contreras (Argentina) sono state conferite menzioni speciali.

Secondo Premio. Dana Hakim

La giuria che li ha selezionati era composta dalla gallerista Graziella Folchini Grassetto, l’artista orafo olandese Robert Smit; la storica del gioiello contemporaneo Maria Cristina Bergesio; il critico d’arte Mauro Panzera, la storica del gioiello Bianca Cappello e da Michele Cassarino, presidente Fondazione Cominelli. La seconda edizione del premio ha dato anche il via al progetto di una Collezione permanente del gioiello contemporaneo che sarà ospitata nella sede della Fondazione su selezione di Bianca Cappello.

Menzione Speciale. Trinidad Contreras


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *