di


Platinum Design Awards, trionfano ancora una volta Italia e Francia

Roberto Demeglio e James Courage – CEO Platinum Guild International

Spopolano ancora una volta l’Italia e la Francia ai Platinum Design Awards: nella prestigiosa cornice di Baselworld 2012 si è svolta la terza edizione del Premio organizzato da Platinum Guild International. In gara 52 gioielli in platino esibiti presso gli stand dei 26 brand partecipanti. A giudicarli, una giuria composta da giornalisti provenienti da tutto il mondo, che hanno dovuto esprimere le proprie preferenze tra le preziose creazioni nel metallo più puro e raro.

Pietro Canepari, Fulvia Bellezze (Bonato Milano 1960) e James Courage – CEO Platinum Guild International

Quattro le categorie: Gioielli da uomo, Gioielli nuziali (design e commerciale), Gioielli nuziali (design più innovativo) e Tendenze. Ogni giornalista ha espresso tre preferenze per ciascuna categoria: i vincitori sono stati annunciati durante un cocktail party sabato scorso, durante il Salone mondiale dell’orologeria (che chiude i battenti oggi). Metallo assoluto e con diamanti, talvolta accostato a materiali alternativi come la ceramica o il carbonio: a consegnare i premi alle migliori testimonianze della gioielleria in platino, James Courage, amministratore delegato di Platinum Guild International. Ecco i vincitori per ciascuna categoria:

 

Philippe Tournaire: anello “French Kiss” in platino e diamante

Gioielli nuziali (design innovativo):

1° classificato: “French Kiss” di Philippe Tournaire

2° classificato: collezione “Ensemble” di Matthia’s & Claire

3° classificato: “Flow” di Domino

 

Matthia’s & Claire: collezione “Ensemble” anello in platino, ceramica e diamanti

Gioielli nuziali (design commerciale):

1° classificato: collezione “Ensemble” di Matthia’s & Claire

2° classificato: “Corona” di Gerstner

3° classificato: “Platinum tri-set” di Meister

 

Bonato Milano 1960: anello “Punti di Vista” in platino e diamanti

Tendenze:

1° classificato: “Punti di Vista” di Bonato Milano 1960

2° classificato: “Platinum bangle” di Heinz Mayer

3° classificato: “Vendetta Divina” di Gebrüder Schaffrath

 

Roberto Demeglio: bracciale “Kerouac” in platino, carbonio e diamanti

Gioielli da uomo:

1° classificato: “Kerouac” di Roberto Demeglio

2° classificato: “Control” di TTF

3° classificato: “Crocodile” di Paolo Piovan

 

Mattia Cilluffo (Matthia’s & Claire) e James Courage – CEO Platinum Guild International

 

Philippe Tournaire e James Courage – CEO Platinum Guild International

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *