di


Pin-Up e Macare Cresce la famiglia de Le Carose

È il mondo delle Pin-up la nuova fonte d’ispirazione del brand Le Carose by Pink Mood: splendide ragazze, sexy e prorompenti, che divennero le “dive” degli anni Trenta. Erano tipiche bellezze americane, dalle gambe lunghe e tornite, curve abbondanti e tratti somatici molto femminili, quindi prosperose ed attraenti ma dal viso giovane, quasi fanciullesco.

Gioielli le carose pin up

Le Carose le fanno rivivere in questa collezione: i prodotti sono in bronzo nichel free con l’uso di pietre naturali, smalti a fuoco e tessuti pregiati. Ogni pin-up, accompagnata da una collana di 70 cm con pietre naturali sfaccettate, è realizzata artigianalmente in modo “unico” ed ogni singolo prodotto non è mai uguale ad un altro.

Con le Pin-up camminano di pari passo le Macàre, leggendarie donne che, secondo la credenza popolare diffusa in Salento, erano in grado di preparare filtri d’amore e togliere i “malocchi”. Ogni Macara ha il suo colore e il suo profumo che più rappresenta lo stato d’animo e la segreta storia d’amore di chi la indossa.

Gioielli le carose pin up le macare

A completare le proposte 2016 del brand Le Carose, il segmento della misurazione del tempo, sempre in chiave fashion. Nati come una scommessa, gli orologi delle collezioni “Le Carose Time” e le “Cipolle cù cù”. Una declinazione più classica, quella impersonata da “Le Carose Time”, dove il quadrante ripropone la silhouette delle Carose e il cinturino si presenta iperfashion con tessuti a stampa floreale o ton sur ton.

Gioielli le carose pin up
Innovativo il concept che si nasconde dietro “Le Cipolle cù cù”, un modo nuovo di vestire il tempo attraverso l’orologio da tasca, rispolverato dal passato e reso attualissimo e contemporaneo. Sul quadrante i simboli chiave del marchio e tanti elementi decorativi.

Due linee che in breve tempo hanno fatto affermare il brand in un nuovo segmento e che preannunciano altre interessanti proposte, infatti, Le Carose è presente alla nuova edizione di Baselworld, dal 17 al 24 marzo 2016.

www.lecarose.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *