di


Persol, Luca Marinelli sceglie la Calligrapher Edition

L’attore italiano, tra i protagonisti della fortunata pellicola Lo chiamavano Jeeg Robot, ha scelto l’ultima collezione di occhiali da sole ispirati alla scrittura

eyewear_persol-calligrapher
Persol, Calligrapher Edition

Lo scorso anno ha recitato in “Lo chiamavano Jeeg Robot“, il suo personaggio era “Lo Zingaro”: per quella interpretazione Luca Marinelli, giovane promessa del cinema italiano, ha vinto il suo primo David di Donatello come miglior attore non protagonista, nonchè un Nastro d’Argento e un Ciak d’Oro nella medesima categoria. Uno stile vincente condito dagli occhiali da sole Persol: l’attore ha infatti scelto per sé un modello della Calligrapher Edition.

eyewear_luca-marinelli-in-persol-1
Luca Marinelli indossa occhiali da sole Persol Calligrapher Edition

Tra le ultime nate in casa Persol, la collezione ha fatto parlare di sé anche per la collaborazione con l’esperto mondiale di calligrafia Paul Antonio. Il modello indossato da Luca Marinelli è l’occhiale da sole phantos in acetato e metallo. Ispirato dall’affascinante manualità dell’arte della scrittura, è una nuova evoluzione dello stile Persol che mescola con leggerezza l’eleganza classica e lo stile più moderno.

Particolari sofisticati come le incisioni sulle aste ispirate agli esercizi con pennini e tiralinee, piccoli rivetti, Arrow stilizzata, propone ricercati accostamenti fra acetati ripresi dagli archivi Persol, differenti nuance metalliche e lenti polarizzate. Tante le combinazioni disponibili: Havana-azzurro con asta bronzo e lente sfumata marrone; Havana-rossa con asta canna di fucile e lente sfumata grigia; Havana con asta oro e lente Polar marrone; nero con asta canna di fucile e lente Polar verde; havana bionda con asta oro e lente azzurro chiaro. Il modello è rifinito con firma della collezione all’interno dell’asta e ha una custodia dedicata.

www.persol.com/italy

eyewear_luca-marinelli-in-persol-2
Luca Marinelli indossa occhiali da sole Persol Calligrapher Edition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *