di


Perle e pietre preziose, Cibjo in visita in Bahrain

Il presidente Gaetano Cavalieri ospite per una settimana dell’Istituto Danat: il paese possibile destinazione del Congresso 2019

Cibjo_Kenneth Scarratt e Gaetano Cavalieri-min
Kenneth Scarratt (al centro), Ceo del Danat, e il presidente della CIBJO Gaetano Cavalieri

Visita di una settimana per il presidente della Cibjo Gaetano Cavalieri al Danat, l’Istituto per le Perle e Pietre preziose del Bahrain, durante il quale ha incontrato la leadership del centro e ha discusso la possibilità che il paese ospiti il Congresso CIBJO del 2019. Situato su un arcipelago sul versante settentrionale della penisola arabica, il regno del Bahrain ospita un’industria delle perle attiva da 4000 anni.

Il Danat, l’Istituto per le Perle e Pietre Preziose del Bahrain, è stato fondato nel 2017, come consociata interamente controllata dalla Bahrain Mumtalakat Holding Company, il fondo sovrano del Regno. Evoluzione di un laboratorio di perle e gemmologia nato nel 1990, il primo di questo tipo in Medio Oriente, oggi con la sua nuova struttura e un laboratorio all’avanguardia mira a diventare un istituto riconosciuto a livello internazionale per servizi di verifica di terzi e ricerca scientifica su perle e pietre preziose.

Per gestire le attività, il Danat ha nominato come Ceo Kenneth Scarratt, gemmologo di fama mondiale e presidente della Commissione Perle di Cibjo. “Uno dei nostri principi guida in CIBJO è la convinzione che il business della gioielleria e delle pietre preziose, se gestito responsabilmente e professionalmente, ha la capacità di generare opportunità economiche – ha detto Gaetano Cavalieri -, espandere i mercati esistenti e crearne di nuovi laddove non sono mai esistiti. Perché ciò accada, tuttavia, è necessaria un’infrastruttura adeguata e una grande quantità di conoscenza ed è quello che abbiamo visto in Bahrain: il suo impatto sui mercati della regione del Golfo, del Medio Oriente e molto oltre è probabilmente enorme”.

Durante uno degli incontri in Bahrain, il presidente del Danat Yaser Alsharifi e Scarratt hanno proposto la capitale del Bahrain Manama come sede del Congresso CIBJO nel 2019. “Siamo stati onorati di ricevere l’invito, che sarà discusso davanti al Consiglio di amministrazione della Confederazione – ha concluso Cavalieri -. È un evento che riunisce la leadership dell’industria internazionale della gioielleria e delle pietre preziose di tutto il mondo, ed è certamente una vetrina eccellente per ciò che viene costruito e realizzato oggi in Bahrain”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *