di


Perle, corallo e materiali nuovi: Bangkok traccia i trend del futuro

La 64esima edizione della fiera, dal 10 al 14 settembre, avrà come focus i trend global del design per il 2019-2020 presenti nella Innovation & Design zone

1_Bangkok show-min
Perle
dal tocco contemporaneo, coralli giocosi, nuovi materiali e innovativi approcci ai metalli: sono queste, in sintesi, le tendenze globali del design per il 2019-20  che saranno in scena alla 64esima edizione della Bangkok Gems & Jewelry Fair, dal 10 al 14 settembre.

Subito dopo l’estate la rassegna thailandese mostrerà le tendenze più attese nella Innovation and Design Zone (IDZ), una delle aree a tema lanciate lo scorso anno, presentando i prodotti più innovativi e all’avanguardia degli imprenditori del paese. La IDZ rientra nel progetto del Dipartimento per la promozione del commercio internazionale (DITP) della Thailandia, che organizza la fiera, per supportare designer di talento e uomini d’affari sul mercato internazionale.

4_Innovation & Design zone-min
Alla prossima edizione, la Innovation and Design Zone sarà divisa in due parti: la “Zone 1” presenterà un’esposizione speciale, “Innovation and Design Showcase”, che presenta oltre 40 prodotti di innovazione e design in sei gruppi: gioielleria, forma e tecnica, materiali, ricerca, tecnologia e strumenti e progetti studenteschi delle principali università tailandesi. La “Zone 2” sarà un bazar di innovazione e design in cui circa 12 marchi presenteranno i loro prodotti.

Kornkamol Anekamai
Kornkamol Anekamai

“Designer emergenti, imprenditori e produttori tailandesi sono consapevoli delle tendenze globali nel design del gioiello e ciascuno di loro vi adatterà i propri pezzi – ha dichiarato Kornkamol Anekamai, direttore del Thai Trade Center (TTC) di Milano -. E per i marchi è importante conoscere le tendenze e mantenere la loro identità, che si tratti di pezzi di tendenza o di pezzi unici”.

Un design che si è affermato non solo in Asia, ma anche in Europa.

Lydia Courteille
Lydia Courteille

“I produttori tailandesi sono tra i nostri principali fornitori – racconta la designer Lydia Courteille, attiva a Parigi con una boutique in Rue Saint-Honore, vicino alla famosa Place Vendome -. Sono molto bravi a selezionare le pietre di migliore qualità e a lavorare su intricati disegni e ritagli di pietre. Ogni volta che apriamo un loro pacchetto, ci innamoriamo di quello che hanno saputo portare a termine”. A Bangkok ha stabilito il suo marchio di gioielli di lusso il designer romano Alessio Boschi, che può così garantirsi accesso a talenti artigiani e anche a una grande varietà di pietre preziose, la sua più grande passione.

paola de luca
Paola De Luca

“Il patrimonio thailandese per l’artigianato si rivolge ai mercati europei dove c’è una forte domanda di gioielli in oro e pietre preziose colorate – ha detto Paola De Luca, Creative Director e Forecaster di TRENDVISION Jewellery + Forecasting, l’Osservatorio indipendente sul gioiello di Vicenzaoro – che riesce a intercettare in modo superbo il gusto di una nuova ondata di consumatori”.

I trend

2_Thai jewelry in global trends-min


PERLE

Un fascino mai sopito, rilanciato all’indomani della vendita, da parte di Sotheby’s lo scorso novembre, di un pendente con perle e diamanti di proprietà della sfortunata regina francese Maria Antonietta per un prezzo record mondiale di 36 milioni di dollari. In vetrina a Bangkok, le perle si sono viste abbinate a diamanti o pietre preziose in originali giochi di colore, con design dal tema futuristico che le combina temi spaziali e reinterpretazioni del passato, come le nappe Art Déco. Anche in fiera a VicenzaOro e Baselworld, nella prima metà dell’anno, i marchi hanno sfoggiato pezzi futuristici elaborati artigianalmente ispirati alle galassie e gioielli realizzati con perle golden South Sea combinate con insolite formazioni di diamanti, ispirate alle stelle.

CORALLO

È il colore Pantone del 2019: una tonalità viva e nutriente che appare in natura e influenza la creazione di gioielli in corallo. Giocosi e spensierati, hanno avuto un ruolo di primo piano nelle fiere europee del primo trimestre dell’anno. L’Asia è una ricca fonte di coralli sostenibili e molte nuove creazioni saranno esposte alla prossima edizione della Bangkok Gems & Jewelry Fair, dal 10 al 14 settembre.

NUOVI MATERIALI

L’ultima generazione di designer mescola e abbina materiali insoliti, come l’ebano e la bachelite, la gomma sintetica e il cavo nautico, con i tradizionali metalli e pietre preziose. All’ultima edizione della fiera di Bangkok, il marchio INTHAI ha mostrato le proprie creazioni artigianali in bambù thailandese; accessori, gioielli e decorazioni firmati PIROON JEWELRY, invece, partono dalle tecniche di scultura locali applicate alla pasta di carta.

METALLI INNOVATIVI

A Vicenzaoro un marchio di alta gioielleria ha presentato oro 18 carati in una gamma di colorazioni nuove, lanciando anelli in oro “color cioccolato” per integrare l’oro “beige naturale” e “arancio albicocca”. Una diffusione resa possibile grazie all’uso di diverse combinazioni di leghe.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA