di


Per “Magnifica presenza” i gioielli realizzati da Gianni De Benedittis

Una scena del film “Magnifica presenza”

Che il designer orafo Gianni De Benedittis abbia una grande passione per il mondo dello spettacolo non è una novità, sue creazioni le abbiamo già ammirate sia al cinema in Mine Vaganti sia a teatro nell’Aida. Oggi lo vediamo di nuovo affiancare il regista Ferzan Ozpetek nel film “Magnifica Presenza” per il quale ha realizzato spettacolari, è il caso di dirlo, pezzi unici in oro e diamanti. “Oggi non credo ancora ai miei occhi, quando vedo i miei gioielli che dalle vetrine del mio negozio si trovano sul grande schermo.” -Ha dichiarato Gianni De Benedittis che ha poi aggiunto- E’ stato bello constatare come l’estrema attenzione e l’appassionata cura del dettaglio di un grande del cinema, possa corrispondere alla profonda dedizione e all’amore che ho del mio lavoro. Sembrerà strano, ma anche la creazione di un accessorio come il gioiello può dare la possibilità di comprendere meglio il carattere di una persona come quello di un attore”.

Per Gea Martire ha creato un anello corona con diamanti, un importante bracciale in oro a maglie larghe, una coppia di orecchini ad effetto optical e una collana con croce, in oro come gli orecchini, con quarzo fumè. Più discreti gli orecchini di Paola Minaccioni che fanno parte della collezione Nido, mentre per Beppe Fiorello ha ideato un anello da mignolo in oro bianco, con onice e diamanti neri. Tra gli altri anche una tiara di diamanti ma tutti interamente disegnati e lavorati a mano dall’orafo. Una scelta che ha baciato perfettamente la filosofia del regista e del costumista Alessandro Lai.

Paola Minaccioni

 

Beppe Fiorello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *