di


Per il Salone del Mobile i gioielli si adagiano su micropoltrone

Design e gioiello: stavolta il primo è quello del Vitra Design Museum e il secondo quello della gioielleria milanese Schreiber. Una partnership insolita ma interessante che prenderà vita durante il Salone del Mobile 2012, dal 17 al 22 aprile. Durante l’evento la storica boutique di via Borgospesso ospiterà, infatti, miniature di sedute di design internazionale, di maestri come Gerrit Rietveld, Verner Panton, Ettore Sottsass, Eero Aarnio, Ronan e Erwan Bouroullec, de Pas, d’Urbino, Lomazzi e Mies van der Rohe, Jean Prouvé, Gaetano Pesce e Le Corbusier, miniature realizzate dal Vitra Design Museum.

Questi piccoli capolavori serviranno per mettere in mostra in un modo non convenzionale le creazioni della gioielleria, dagli iconici orecchini a forma di margherita, rivisitati e rielaborati, insieme ad anelli con zaffiri di Colon e rubini cabochon, lunghe e sinuose collane in oro giallo e smalti, ma anche orecchini con smeraldi e diamanti. È dal 1984 che la gioielleria Schreiber dà ad oro, smalti, pietre preziose come brillanti, zaffiri e rubini un valore aggiunto: l’amore e la cura del dettaglio. Fin da quando Franco Schreiber, il suo fondatore, disegnava i prototipi dei gioielli e la moglie li colorava, l’attenzione resta viva con il figlio Federico ed il nipote Giacomo che oggi gestiscono la gioielleria.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *