di


Pedro Cabrita Reis, quando l’oro 18 carati incontra il ferro

Sette bracciali pezzi unici in mostra alla galleria di Elisabetta Cipriani a Londra fino al 20 novembre: il pittore portoghese si cimenta con il gioiello

Londra_B7 by PCR HR

Non si era mai cimentato con i gioielli il pittore portoghese Pedro Cabrita Reis, invitato dalla designer Elisabetta Cipriani a esporre nella sua galleria di Londra. Ora lo ha fatto, creando sette bracciali, tutti pezzi unici, in oro 18 carati e ferro, e in una lettera spiega perché e come ha raccolto la sfida. “Non c’è differenza nel fare un gioiello, una scultura o un disegno – scrive Cabrita Reis -. Almeno non per me. Io sono un pittore che, dopo tutto, fa molte altre cose, ma sempre con quella strana ma intensa emozione del primo momento”.

Londra_B9 by PCR HR

L’oro e il ferro, luce e tenebre, sono le materie prime utilizzate per produrre i sette pezzi unici esposti nella galleria londinese, tutti numerati e firmati. Pedro Cabrita Reis è nato nel 1956 a Lisbona, in Portogallo,  dove vive e lavora: ha esposto le proprie opere nei musei di tutto il mondo. Elisabetta Cipriani collabora con rinomati scultori e pittori per creare in esclusiva sculture da indossare con l’utilizzo di materiali pregiati.

Londra_B8 by PCR HR

Dal 2009 la galleria londinese ha collaborato in esclusiva con sedici artisti contemporanei tra cui Ilya & Emilia Kabakov, Carlos Cruz-Diez, Enrico Castellani, Erwin Wurm, Giorgio Vigna, Jannis Kounellis, Rebecca Horn e Tatsuo Miyajima. Una selezione dei progetti di collaborazione della galleria si trova in musei e collezioni private di tutto il mondo, tra cui Museo delle Arti Decorative di Parigi; il Museo di Arte e Design, New York; il World Jewellery Museum di  Seoul e nello Stedelijk Museum ‘s-Hertogenbosch, Olanda.

Londra_B4 by PCR HR

Londra_B5 by PCR HR

Londra_B6 by PCR HR


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *