di


Pde, il primo bilancio del World Jewelry Hub

Pienamente operativo dal punto di vista commerciale, il centro di Panama è in tour in America Latina per presentarsi alle realtà nazionali

World Jewelry Hub

È ormai pienamente operativo dal punto di vista commerciale, in attesa dell’ampliamento della struttura che sarà completata nel 2017. Il World Jewelry Hub, il centro di gioielli e pietre preziose di Panama dove ha sede anche il Panama Diamond Exchange, tira le prime somme sul debutto nella scena internazionale. Il presidente Eli Izhakoff ha incontrato nei giorni scorsi il vicepresidente e ministro degli Esteri della Repubblica di Panama, Isabel Saint Malo de Alvarado, (insieme, nella foto in basso), che ha ribadito il sostegno del governo per far sì che Panama diventi il centro primario per lo scambio di pietre preziose e gioielli in America Latina.

WJH Chairman Eli Izhakoff met on July 8 with Isabel Saint Malo de Alvarado, Vice President and Foreign Minister of the Republic of Panama

Si è appena chiusa una nuova tappa del roadshow del World Jewelry Hub, di ritorno da Bogotà, in Colombia, dove una delegazione ha incontrato i rappresentati del paese, tradizionalmente considerato la fonte mondiale primaria di smeraldi, oggi terza economia dell’America Latina. Il mercato del lusso, qui, sta crescendo a un tasso di circa il 20 per cento all’anno, con vendite che hanno superato i 350 milioni di dollari del 2013.

Pde a Bogotà

Elemento chiave del roadshow è l’evento di networking B2B con i rappresentanti delle aziende più importanti nel mercato locale: prima di Bogotà, il World Jewelry Hub era andato a presentarsi, con quindici aziende associate, a Lima, in Perù, uno dei maggiori produttori di argento e oro al mondo. La sensibilizzazione sulle prospettive del centro panamense non si limita però ai paesi dell’America Latina: nelle ultime settimane i rappresentanti del World Jewelry Hub hanno fatto visita al JCK Show di Las Vegas ma anche al meeting della Federazione mondiale delle Borse diamanti a Tel Aviv, partecipando attivamente ai lavori come unica Borsa diamanti riconosciuta dell’America Latina.

Inoltre, il World Jewelry Hub ha recentemente firmato anche un memorandum d’intesa con la Camera della gioielleria di Istanbul per la crescita e lo sviluppo del settore della gioielleria nei rispettivi mercati. Un accordo significativo con uno dei primi cinque produttori di gioielli d’oro del mondo, che a breve avrà una presenza fisica nel complesso di Panama.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *