di


Paviè di nuovo al fianco della Fondazione Veronesi

Per il secondo anno consecutivo l’azienda campana sostiene con un bracciale il progetto “Pink is Good”. L’attrice Claudia Ruffo è il volto della campagna

Paviè_IMG_4917_02

Anche quest’anno al fianco della Fondazione Umberto Veronesi: l’azienda campana Paviè sostiene per il secondo anno consecutivo il progetto Pink is Good per la ricerca contro il tumore al seno, nato nel 2013 per combattere il tumore al seno. Un bracciale in metallo placcato oro rosa con un grande cuore rosa in resina i cui proventi saranno interamente devoluti alla Fondazione Veronesi per finanziare borse di ricerca a medici e scienziati che hanno deciso di dedicare la propria vita allo studio e alla cura di questa patologia. A prestare il proprio volto per sostenere la campagna di Paviè, l’attrice Claudia Ruffo.

In Italia, ogni anno sono oltre 48 mila le donne colpite da questa malattia ma la ricerca scientifica ha consentito di raddoppiare il numero delle guarigioni, negli ultimi 20 anni. Per questo è importante continuare a lavorare per individuare soluzioni innovative per anticipare il più possibile la diagnosi, trovare nuove terapie, nuovi farmaci, in grado di sconfiggere definitivamente il tumore al seno.

Da ottobre, mese della prevenzione del tumore al seno, e fino a settembre 2016, sarà quindi possibile acquistare questo gioiello che identifica un progetto, un messaggio da trasferire, un regalo da farsi e da rivolgere anche ad amiche, mamme, sorelle racchiuso in un packaging ideato appositamente per l’iniziativa charity. Non resta che cliccare sul sito www.pavie.it e cercare i negozi che aderiscono all’iniziativa per la vendita del bracciale o visitare la sezione e-shop e acquistarlo direttamente al prezzo friendly di 25 euro.

Paviè_PINK-IS-GOOD-2016


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *