di


Patek Philippe, una mostra per celebrare la dinastia dei Rousseau

Tra i familiari del celebre filosofo ginevrino molti artigiani e maestri orologiai: in esposizione fino al 13 ottobre

Orologi ‘firmati’ Rousseau. È stata inaugurata lo scorso weekend la mostra, aperta fino al prossimo 13 ottobre, presso il Patek Philipp Museum di Ginevra, che celebra il 300esimo anniversario dalla nascita del filosofo Jean-Jacques Rousseau. Insieme al Comité Européen intitolato allo scrittore svizzero il Museo ha voluto partecipare al ciclo di eventi organizzato dalla città di Ginevra, “2012 Rousseau pour Tous”, per rendere omaggio al celebre personaggio nato proprio nella capitale dell’omonimo cantone svizzero.

“Timepieces Signed Rousseau” è il nome dell’esposizione temporanea che ospita capolavori dell’orologeria del 17esimo secolo, circa 30 pezzi provenienti dal Patek Philippe Museum, altre strutture museali e collezioni private: più di 20 orologi esposti sono stati realizzati  dalla dinastia orologiera dei Rousseau. la mostra testimonia la straordinaria esperienza di produzione della famiglia del filosofo, nella quale figuravano numero artigiani e orologiai che hanno reso la dinastia una illustrazione ideale della tradizione svizzera del 1600.

Fin dalla tenera età, Jean-Jacques era solito osservare il nonno David nel suo atelier. Fu lì che capì il valore del lavoro artigianale: da questa immersione nella precisione del gesto e della mente, ha sviluppato un approccio strutturale al pensiero provato da questo estratto: “Sono come un uomo che vede un orologio aperto per la prima volta e, anche se non conosce il funzionamento della macchina e non ha visto il quadrante, non dovrebbe smettere di ammirare il risultato”. (da Emile, Libro IV, OC p. 578).
Attraverso la varietà di forme, decorazioni e meccanismi si rivela la sorprendente libertà creativa dei secoli 17esimo e 18esimo. Orologi a forma di croce, miniature smaltate, casse finemente decorate: ogni dettaglio cristallizza la padronanza degli artigiani del tempo. Un modo originale di immergersi nel secolo dei Lumi che più di tutti ha consacrato l’arte dell’artigiano.

Il Patek Philippe Museum, in Rue des Vieux-Grenadiers a Ginevra, è la ‘casa’ delle prestigiose creazioni del brand fondato nel 1839: al suo interno, nella collezione permanente, pezzi che ricostruiscono la storia del settore dal 16esimo secolo ad oggi; la struttura ospita anche una fornita biblioteca dedicata all’orologeria.

Orologio a croce, Jean (II) Rousseau. Ginevra, 1630/1640. Argento, ottone dorato, cristallo di rocca e acciaio. Movimento firmato: "Jean / Rousseau". © Patek Philippe Museum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *