di


Pandora, dal 2025 solo oro e argento riciclati

La produzione del brand danese sempre più eco-friendly

Se desideriamo una qualità di vita migliore, piuttosto che compatirci dobbiamo chiederci cosa sia giusto fare, trovare soluzioni per cambiare le cose. Innanzitutto rispettare l’ambiente. A sostegno della Terra scende in campo anche Pandora dichiarando che, se ad oggi impiega il 71% di oro e di argento riciclati, dal 2025 la sua produzione utilizzerà il 100% dei metalli esclusivamente provenienti da fonti riciclate contribuendo così a ridurre maggiormente le emissioni di anidride carbonica – di due terzi per l’argento e di oltre il 99% per l’oro -, nonché il consumo di acqua.

Alexander Lacik CEO di Pandora

“Oro e argento sono materiali splendidi che possono essere riciclati all’infinito, senza perderne la qualità. I metalli estratti secoli fa sono ancora come nuovi. Non si ossideranno e non si rovineranno mai. Speriamo di poter aiutare a sviluppare un metodo di lavorazione più ecosostenibile e di evitare che questi metalli preziosi finiscano nelle discariche. Vogliamo contribuire a costruire un’economia più circolare.” Ha dichiarato Alexander Lacik, CEO di Pandora, che ha aggiunto:“L’esigenza di pratiche aziendali sostenibili sta diventando sempre più importante e le aziende devono contribuire a contrastare la crisi climatica e l’esaurimento delle risorse naturali. Per molti anni, Pandora ha utilizzato metalli riciclati per realizzare i propri gioielli. Adesso siamo pronti per fare un ulteriore passo in avanti e abbandonare completamente l’utilizzo di oro e argento estratti. Questo è un impegno significativo che contribuirà a preservare l’ambiente e renderà i nostri gioielli ancora più ecosostenibili.”

www.pandora.net

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *