di


Pandora, bene il terzo trimestre a +14 per cento

Ottimi i risultati della campagna magazzini lanciata quest’anno. Forte crescita in Asia Pacifico

Un aumento di fatturato, nel terzo trimestre, del 14 per cento, a 308 milioni di dollari per Pandora. Il brand famoso per i charms ha dunque raggiunto un ottimo risultato per i tre mesi chiusi al 30 settembre.L’utile è aumentato dell’11 per cento (65 milioni di dollari) mentre il margine lordo delle vendite è sceso dal 73,6 al 64,1 per cento.

Le vendite basate su valuta locale nel III trimestre sono aumentate di quasi il 10 per cento per le Americhe e dell’11 per cento in Europa. Le entrate hanno raggiunto il 17 per cento nella regione Asia-Pacifico.

Il piano di espansione di 18 mesi lanciato dalla società ha funzionato ben oltre le aspettative, fa sapere l‘Amministratore delegato di Pandora, Björn Gulden: “Una delle nostre principali iniziative, la campagna di bilanciamento dei magazzini, è andata avanti – ha spiegato – e ha avuto particolare impatto sugli Stati Uniti e sulla distribuzione in conto terzi. Ora la campagna, come previsto, è conclusa. L’altra iniziativa importante nel 2012 è stata il riallineamento del prezzo e l’architettura del prodotto. Abbiamo già rilevato che il prodotto lanciato in primavera e in estate ha registrato una buona performance sulla base delle vendite in tutti i canali e fuori dal concept store. Ora posso confermare che questa tendenza continuerà e che il rifornimento di questi prodotti è stato molto più alto nell’ultimo trimestre di quanto lo fosse l’anno scorso”.

In apertura, un’immagine della nuova collezione invernale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA