di


Panama Diamond Exchange, al via il tour mondiale di presentazione

Il presidente Akerman, appena tornato da Anversa, è in viaggio verso Israele e India mentre prosegue la costruzione del Gem & Jewelry Center. On line il sito dell’hub latinoamericano

È partito il tour di presentazione del Panama Diamond Exchange, l’hub latino-americano di gioielli e diamanti lanciato a inizio anno: il presidente Erez Akerman nelle prossime due settimane sarà in Israele e in India, dove si incontrerà con i rappresentanti di categoria locali per discutere delle opportunità disponibili a Panama. Il Gem & Jewelry center, primo centro dedicato al commercio dei diamanti, delle gemme e dei gioielli dell’America Latina, è attualmente in costruzione a Panama City .

Da domenica 11 maggio a venerdì 16 Akerman terrà incontri a Ramat Gan e Tel Aviv, per spostarsi lunedì 19 maggio a Mumbai, in India, dove resterà fino al venerdì successivo. Il presidente del Pde è appena tornato da Anversa, dove ha incontrato una serie di aziende del settore belga del diamante, molti dei quali hanno già firmato impegni a dotarsi di spazi all’interno del Panama Gem & Jewelry center.

“L’interesse per il progetto è alto – ha detto Akerman – e gli operatori del settore sono desiderosi di essere tra i primi a stabilirsi nel nuovo complesso di trading latino-americano. Il nostro obiettivo è quello di avere una buona rappresentanza di tutti i vari centri commerciali e produttivi, ma durante la prima fase del programma di sviluppo lo spazio sarà limitato: chi si iscrive per prima avrà maggiori possibilità di ottenerlo”. Lo sviluppo della Fase I del Panama Gem & Jewelry Center nel prestigioso Santa Maria Business District a Panama City è in pieno svolgimento: procede spedita la costruzione dell’edificio di due piani che servirà come sede del Pde. In questo complesso ci sarà anche spazio per poco meno di 60 aziende e sarà completato entro la fine del terzo trimestre di quest’anno.

La seconda fase del progetto sarà caratterizzata dalla costruzione di una torre a più piani, in cui gli uffici potranno essere acquistati. La costruzione inizierà nel 2015, con una data di fine prevista per il 2017. Il centro servirà un mercato che oggi vale 8 miliardi di dollari e comprende 11.500 punti vendita di gioielli situati in 20 paesi e 23 isole. L’intero complesso sarà situato nella Vaguil Free Zone istituita da un atto del parlamento panamense a beneficio del commercio internazionale di gioielli e gemme, esonerando le operazioni effettuate all’interno dal pagamento dei dazi doganali e delle tasse e le aziende registrate nella Free Zone dal pagamento dell’imposta sulle società.

Intanto per potenziare la comunicazione il Panama Diamond Exchange ha anche lanciato un sito in tre lingue (inglese, spagnolo e portoghese). Il nuovo portale presenta quattro sezioni principali fornendo informazioni su Panama Diamond Exchange, Panama Gem & Jewelry Center, Repubblica di Panama e i mercati in rapida crescita. Una sezione è dedicata agli eventi e agli step di costruzione del centro e può essere visualizzato su computer, tablet e smartphone.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *