di


Orologi, Roger Dubuis punta sul mercato italiano

Arriva in Italia in grande stile:  il marchio Roger Dubuis ha fatto il suo ingresso ufficiale nel Belpaese dalla porta principale, con un evento esclusivo al Museo Bagatti Valsecchi di Milano durante il quale ha mostrato al pubblico l’eleganza dei suoi orologi. Con un team dedicato, dal primo aprile il marchio sarà gestito dalla filiale locale della multinazionale svizzera del lusso, attraverso un team dedicato e la divisione Richemont Italia, recentemente costituita.

Roger Dubuis è stato acquistato da Richemont Group nel 2008: a fare gli onori di casa a Milano e a spiegare la nuova strategia di collocamento dei prodotti del marchio è stato Jean-Marc Pontroué, amministratore delegato della maison fondata nel 1995. Distribuzione, punti vendita, garanzia ma soprattutto prodotto: la collezione di punta del marchio è Excalibur, lanciata nel 2005 e ora rafforzata da nuovi modelli.

Casse da 45, 42 e 36 mm sono uniche per le loro caratteristiche: perizia tecnica, espressione artistica e rispetto della tradizione: tutti i prodotti sono certificati 100% “Poinçon de Genève” (il “Punzone di Ginevra”, il riconoscimento più prestigioso per un orologio).

Nell’arco di tre anni l’obiettivo dichiarato dall’amministratore è di valorizzare il brand nei 15 punti vendita italiani e trasformarli tutti in shop-in-shop: nel mondo il marchio conta 17 boutique monomarca, che diventeranno 20 entro la fine dell’anno fiscale in corso.

Foto di Valerio Donghi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *