di


Orologi, espansione dei brand verso l’area Bric

Espansione oltre confine per i grandi brand orologieri: se Chopard apre una boutique a Shangai, Rado a Singapore, Vulcain tenta la riconquista del mercato brasiliano.

Nell’anno del suo 150esimo anniversario, Chopard ha inaugurato l’apertura della sua seconda boutique a Shanghai – la prima è a Plaza 66 – presso il prestigioso Peninsula Hotel, che si affaccia sul Bund, cuore commerciale e finanziario della città. Selezionate collezioni di orologi e gioielli della maison, e le linee più esclusive del famoso brand ginevrino: gli interni seguono il new concept del Madison Avenue Chopard Store di New York, disegnato dal famoso architetto francese, Mr Thierry Despont.

Ogni particolare nasce dall’dea della Co-presidente e anima creativa di Chopard, Caroline Gruosi-Scheufele. Schermi esclusivi, creati per trasmettere i video della maison, come il Festival del Cinema di Cannes di cui Chopard è sponsor ufficiale, consentono ai clienti di visualizzare sin da subito ogni aspetto del “Mondo Chopard”. L’arredo moderno evoca lusso e, allo stesso tempo, richiama un’atmosfera confortevole, caratteristica tipica delle oltre 120 boutique Chopard presenti ad oggi nel mondo.

Sempre in Cina, ma a Hong Kong è stato inaugurato il nuovo flagship store di Rado, nel The One di Tsimshatsui. Taglio del nastro con la nuova ambasciatrice del brand svizzero, l’attrice e cantante Rene Liu, insieme a Patric Zingg e Olivier Cosandier, rispettivamente vicepresidente al Marketing e alle Vendite, al fianco di Kevin Rollenhagen, presidente di The Swatch Group (HK) Limited, Shirley Mok, vicepresidente di Rado Hong Kong e Erwin Lüthi, vice Console generale di Svizzera.

Vuole invece riposizionarsi sul mercato brasiliano, nel quale è assente da circa 40 anni, il brand Vulcain, che nel paese sudamericano è ora rappresentata, grazie ad una partnership, dal prestigioso gioielliere Amsterdam Sauer. Una nuova visione globale per il marchio svizzero fondato nel 1858, acquisita lo scorso anno dalla Excellence Holding: proprio la distribuzione su reti internazionali è stata uno dei primi obiettivi perseguiti con la nuova gestione.

Attualmente presente in 170 punti vendita nel mondo, ora Vulcain vuole rafforzare la propria posizione nel continente americano facendo ritorno in Brasile, uno dei mercati “storici” del brand.

Dal canto suo, Amsterdam Sauer – azienda nata nel 1939 e collocatasi nel corso della sua storia in modo molto forte sul mercato brasiliano, ha cominciato col posizionare gli orologi Vulcain in due dei suoi più prestigiosi punti vendita a San Paolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *