di


Orologi & Charme, le anteprime della rassegna torinese

Torino, mancano pochi giorni all’inaugurazione di Orologi & Charme, rassegna giunta alla sua seconda edizione. Dal 20 al 22 maggio, nei lussuosi saloni dell’Hotel Principi di Piemonte saranno presentate le novità di 28 delle maison più prestigiose dell’orologeria. Oltre 350 modelli in mostra che coprono tutte le fasce di prezzo: dall’ultrapiatto all’ultralarge, dal classico entrato nella storia dell’orologeria al suo erede del terzo millennio e al modello che fa bella mostra al polso dei vip e dei campioni dello sport.

Anche questa edizione – che sostiene la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro – è organizzata da Fagnola, Buosi, Ghigo, Dematteis e Monticone, ambasciatori delle maison e dei marchi esposti nel Salone delle Feste: ci sono nomi come Baume & Mercier, Blancpain, Girard-Perregaux, Hamilton, Longines, Piaget, Tag Heuer. Ad alcuni brand sarà dedicato uno spazio esclusivo, come per “Eccellenza italiana”, progetto nato in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Come lo scorso anno l’Ascom di Torino e Provincia e l’Associazione Provinciale Torinese Orafi, Gioiellieri, Argentieri, Orologiai ed Affini sostengono la manifestazione, che ha il patrocinio della Città di Torino. La sezione Charme è un percorso che accompagna il visitatore alla scoperta di alcune eccellenze dell’arte del vivere bene, con un denominatore comune, l’eleganza come stile di vita: penne stilografiche, opere d’arte, alta sartoria.

Dopo il successo della passata edizione che ha registrato oltre 3300 visitatori – spiega Alessandro Buosi, uno degli organizzatori – Orologi & Charme si ripresenta più ricca di appuntamenti e iniziative dedicate agli appassionati degli orologi e a chi desidera avvicinarsi a questo affascinante mondo”.
Molti i modelli che saranno presentati durante il Salone, ecco qualche anteprima.

ECCELLENZA ITALIANA
Il 150° – Silver (foto d’apertura)
Per celebrare il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia, un gruppo di imprenditori torinesi ha affidato all’italiana casa di orologi Terra Cielo Mare lo sviluppo di un segnatempo commemorativo: “Il 150°”.
La versione Silver è realizzata in 150 pezzi, ed ha il quadrante silver arricchito del tricolore. Sul fondello ha inciso il numero progressivo dell’orologio ed è personalizzabile. Gli orologi sono personalizzati artigianalmente per rendere unico il prodotto, eventuali difetti e differenze da modello a modello sono prova di artigianalità. L’orologio è realizzato in acciaio inossidabile 316L, con un vetro zaffiro antigraffio e antiriflesso a protezione del quadrante. Il fondo cassa è serrato a vite per garantire un’impermeabilità a 50 metri (5 atm). Ha un diametro cassa di 44 mm, con movimento svizzero meccanico a carica manuale Unitas 6498, con 17 rubini, rifinito dalla maison Terra Cielo Mare.


A. LANGE & SÖHNE,

LANGE 1 DAYMATIC
Con il suo movimento a carica automatica interamente riprogettato, il Lange 1 Daymatic – che aggiunge al modello base il movimento automatico – è un orologio dal design speculare del quadrante. Con la posizione decentralizzata delle lancette ed il grande datario brevettato, è un’icona del design. Il Lange 1 Daymatic versione in platino (Euro 38.800) ha una cassa di 39,5 millimetri, è dotato di un movimento totalmente riconcepito. Il calibro automatico numero L021.1: a piena carica l’orologio ha un’autonomia di 50 ore.


BAUME & MERCIER

LINEA 10015
Ritorno trionfale con una linea fedele ai suoi criteri di femminilità: vetro bombato, forma arrotondata e linee fluide, oggi sottolineate da una smussatura a livello della cassa e del bracciale.
Tra le caratteristiche che differenziano il nuovo Linea, una dimensione maggiore, finiture lucide e satinate, il bracciale ridisegnato. Altre ottimizzazioni: l’aggiunta del datario e dei secondi, nonché degli indici rivettati. Infine Linea garantisce un’impermeabilità fino a 50 metri. Orologio dotato di sistema di intercambiabilità del bracciale.


BLANCPAIN,

VILLERET EXTRA-PLAT MANUALE
Villeret è il luogo in cui è nata la manifattura Blancpain. È lì che sono state prese le prime decisioni sull’aspetto estetico. Forme semplici,come questo modello extra piatto a carica manuale, disponibile in acciaio e in oro rosa con 100 ore di riserva di carica.

CHANEL
J12 CHROMATIC
Ultimo nato della linea del J12, presentato quest’anno a Basilea, è il J12 Chromatic. Il colore cromatico nasce dall’utilizzo di un materiale del XXI secolo: la ceramica di titanio, un nuovo materiale altamente resistente ai graffi. Colore e luminosità unici ottenuti dall’unione del titanio con la ceramica e dalla lucidatura con la polvere di diamante, durezza simile a quella dello zaffiro.

GUCCI
GUCCI 1921
La forma quadrata dell’orologio Gucci 1921 richiama l’estetica degli anni Venti. Ogni orologio è contraddistinto da un’esclusiva cassa rivestita di pelle, declinata in vitello nero, marrone scuro, marrone chiaro e bianco. I cinturini in pelle sono abbinati ai quadranti, con sfumature coordinate o contrastanti di nero e marrone scuro o bianco.
Bracciale e chiusura presentano l’iconico morsetto Gucci.

IWC
PORTOFINO CARICA MANUALE OTTO GIORNI
Portofino Carica Manuale Otto Giorni è il portabandiera della famiglia Portofino di IWC Schaffhausen. Il nuovo movimento di manifattura vanta una riserva di carica di ben otto giorni. È disponibile in tre versioni: con cassa in oro e quadrante color ardoise oppure con cassa in acciaio e quadrante o nero o argenté. Tutti i modelli propongono cinturini in pelle di alligatore della casa Santoni.

JAEGER LE-COULTRE
GRANDE REVERSO ULTRA THIN TRIBUTE TO 1931.
Questo nuovo Reverso vuole rappresentare un legame tra il passato e il presente e Jaeger-LeCoultre ha deciso di proporre due Grande Reverso Ultra Thin “Tribute to 1931”: il primo in acciaio e il secondo in oro rosa, dove il quadrante nero o bianco, con indici a bastone e lancette a gladio, è il diretto discendente del Reverso originale. Lo stesso spirito del 1931 in un orologio di dimensioni attuali e tutto il fascino dell’Art Déco che caratterizzava i primi Reverso, restituiti però in chiave moderna.

OMEGA
OMEGA LADYMATIC
Una linea creata per soddisfare il desiderio delle donne di possedere un segnatempo femminile, dotato di un movimento meccanico di manifattura. Questa collezione monta l’esclusivo calibro OMEGA Co-Axial 8520/8521, con spirale in silicio Si 14: un abbinamento vincente che ha consentito a OMEGA di offrire una garanzia di quattro anni agli orologi dotati di queste due rivoluzionarie tecnologie.

TAG HEUER
MONACO TWENTY-FOUR CHRONOGRAPH
TAG Heuer realizza questo modello che riflette potere e velocità e lo spirito da competizione di un’auto da corsa.
La cassa è rivestita in carburo di titanio nero, il suo cuore oscilla a 36.000 vibrazioni/ora. Costituito da polimeri utilizzati in aeronautica e sulle auto sportive, l’Advanced Dynamic Absorber System tiene sospeso il movimento della cassa.
Il quadrante è un richiamo alla livrea Gulf della Porsche 917K guidata da Steve McQueen in ‘Le 24 ore di Le Mans’.


ZENITH
EL PRIMERO CHRONOMASTER OPEN POWER RESERVE
Il Chronomaster Open coniuga in maniera perfetta la tradizione orologiera più rigorosa e l’audacia della modernità.
Questo modello Zewith arriva dritto al cuore del tempo, svelando le 36.000 alternanze orarie del leggendario movimento El Primero attraverso l’apertura sul quadrante.
Disponibile in oro rosa o acciaio, impermeabile fino a 10 ATM, con vetro zaffiro antiriflesso sul quadrante e sul fondello.


1 commento

  1. Orologi & Charme, le anteprime della rassegna torinese « preziosa … says:

    […] Articolo: Orologi & Charme, le anteprime della rassegna torinese « preziosa … Articolo aggregato il 16 maggio, 2011 alle 09:22 ed archiviato in Orologi. Puoi seguire il […]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *