di


Oroitaly, consegnati i premi alle eccellenze

Non solo il mondo orafo alla serata di Gala di ieri a Napoli: a ricevere il riconoscimento anche il direttore di Preziosa Giovanni Micera

Premi Oroitaly_Evidenza-min
Il premio Oroitaly al direttore di Preziosa Magazine Giovanni Micera

Palazzo Alabardieri a Napoli ha ospitato ieri la seconda edizione del Premio OroItaly-Galà di Natale: un’occasione per premiare eccellenze del settore orafo ma non solo. L’evento, organizzato dal consigliere OroItaly Salvatore Formisano e dalla coordinatrice Martina Pace, ha accolto circa 200 ospiti. OroItaly, associazione fondata dal presidente Generoso De Sieno, coadiuvato dal segretario generale Gianni Lepre, conta più di centosettanta aziende del mondo orafo.

Premi Oroitaly_Gianni Carità-min
Premio Oroitaly a Gianni Carità, fondatore del centro orafo il Tarì e presidente del Gruppo Mezzogiorno dei Cavalieri del Lavoro

Ad aprire la serata, un violino d’autore, quello di Ferdi Bajrami. Nel corso della serata, sono state premiate tante eccellenze. Ha ricevuto il Premio OroItaly, il presidente del Gruppo Mezzogiorno dei Cavalieri del Lavoro e fondatore del polo orafo Il Tarì, Gianni Carità“La nostra tradizione è forte e deve continuare con le scuole di settore – ha detto -. Ricordo quando ho cominciato tanti anni fa al Borgo Orefici, eravamo tanti ragazzi che volevamo imparare questo mestiere. Sono felice di aver fatto questo lavoro così ricco di storia e tradizione. Grazie ad OroItaly per questo premio. Ci impegneremo affinché le istituzioni diano una mano affinché la tradizione del l’artigianato di eccellenza non venga depauperata e quindi venga consentito e facilitato il passaggio generazionale”.

Premi Oroitaly_Mauro Ascione-min
Premio Oroitaly a Mauro Ascione, presidente della Banca di Credito Popolare di Torre del Greco

Premiati il presidente della Banca di Credito Popolare di Torre del Greco, Mauro Ascione, il presidente della Banca Popolare del Mediterrano, Gennaro Fusco, ed ancora il vice-presidente dell’Unione Industriali di Napoli, Mariano Bruno. Tra i premiati anche il direttore di Preziosa Magazine Giovanni Micera, Mario Casillo, creatore del famoso marchio orologiaio Altanus e Domenico Ruggiero, che esercita l’attività di diamantaio da oltre cinquant’anni.

Premi Oroitaly_Romualdo Pettorino e Mario Casillo-min
Da sinistra, Romualdo Pettorino e Mario Casillo

“La nostra associazione è in continua evoluzione – ha detto durante la serata Generoso De Sieno, presidente OroItaly -. Sono felice di vedere una certa ripresa economica nel settore orafo. OroItaly è una certezza per l’imprenditoria campana e si impegna a supporto dell’intero comparto delle Pmi e dell’artigianato artistico”. “È una serata splendida per tutto il comparto orafo, ma non solo – ha aggiunto il segretario di OroItaly, Gianni Lepre . Siamo felici di premiare eccellenze imprenditoriali del nostro territorio che danno tanto alla nostra regione e con i loro sacrifici danno impulso positivo all’economia nostrana e trasmettono nel mondo l’immagine pulita di Napoli”.

Premi Oroitaly_Sasa Formisano-min
Il consigliere OroItaly Salvatore Formisano

I riconoscimenti dell’associazione sono andati anche a Ciro Moccia, vice-presidente del Gruppo Piccola Industria dell’Unione Industriali di Napoli e pastaio di Gragnano; Paolo Serretiello, patron di Radio Marte. Un premio speciale è andato alla memoria del gioielliere Andrea Vitale, deceduto a novant’anni pochi giorni fa e ritirato dal figlio Pasquale.

A consegnare i riconoscimenti il presidente di OroItaly, Generoso De Sieno, il segretario Gianni Lepre, il consigliere Salvatore Formisano ed ancora Salvio Pace, Alfonso Fontanella, Claudia Ciardulli, Gustavo Renna, Aldo Pettorino, Antonio Scapolatello e Eduardo Scala. L’evento è stato condotto dalla presentatrice Fabiana Manzo ed è stato sponsorizzato dall’Associazione Meridionare.

Premi Oroitaly_ Claudia Ciardulli, Mimmo Ruggiero e Fabiana Manzo-min
Da sinistra Claudia Ciardulli, Mimmo Ruggiero e Fabiana Manzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *