di


Opera, l’arte delle perle secondo Andrea del Borgo

Le perle, indiscusse primedonne della gioielleria d’alta gamma. Da sole, senza doversi abbinare a preziosi d’altro genere, costituiscono un ornamento compiuto, d’eleganza esclusiva. Ciò vale soprattutto quando la selezione è accurata e vi è certezza della provenienza; in altre parole, si raggiungono ambiti selettivi solo a patto di una profonda conoscenza della materia.
Ambiti in cui si muove molto a proprio agio Andrea del Borgo, riferimento autorevole del settore, azienda giunta rapidamente a posizioni ragguardevoli grazie anche a strategie comunicative di successo, specializzata nella realizzazione di girocolli e collane lunghe, rispettivamente di 40 cm e 60/90/120 cm, con perle da 11 a 16 mm di diametro e coppie da 10 a 18 mm, assolutamente perfette, ideate a marchio Opera.
andrea del borgo perle bianche-minNei laboratori del brand vicentino giungono unicamente perle di mare tra le più pregiate al mondo, riservate ad intenditori esigenti, provenienti da Australia, Tahiti e Giappone. Tra l’Oceano Indiano e l’Oceano Pacifico si riproducono quelle di dimensioni eccezionali, talvolta fino a 20 mm di diametro; di volumi molto più ridotti ma luminosissime le perle Akoya importate dal mare del Giappone, bianche o avorio, con nuance in rosa o argento. Infine, le esclusive perle nere dell’Arcipelago della Polinesia Francese, dai fantastici riflessi argentei e verde bronzato. Andrea del Borgo le associa per provenienza, diametri e iridescenze e le struttura in gioielli elitari, da destinare a provocanti décolleté, per competervi in splendore, come autentiche opere d’arte.

andrea del borgo perle nere-min

 

www.andreadelborgo.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *