di


OPEN LAB+LOFT25

Nei sentieri del quartiere Borgo Dora, in un cortile senza soluzione di continuità tra vecchie manifatture e palazzi post industriali della Torino del boom anni 60, nasce Lab+Loft 25: laboratorio, galleria, spazio espositivo per una creatività svincolata dai rigidi canoni del tempo e del mercato. Nel weekend in cui tradizionalmente Torino è museo a cielo aperto delle arti contemporanee, in via Alessandria 51/E negli spazi di una ex tintoria industriale, sabato 6 e domenica 7 novembre Daniela Boni, Elisa Perotti e Adriano Dettori inaugurano Lab+Loft 25. Un laboratorio che respira con i propri polmoni vivendo varie vite parallele: studio fotografico, agenzia pubblicitaria e di design, manifattura a servizio della creatività concettuale.

Lab+Loft 25, nello stesso tempo galleria e officina, è contenitore multiculturale e multidisciplinare, spazio dove leggere la realtà in una moltitudine di universi semantici. Padrona di casa e madrina del progetto Lab, Daniela Boni, artista del ferro e dj, ospita numerosi artisti torinesi, italiani e stranieri.

Nelle stanze del Lab+Loft 25, al vernissage d’apertura espongono:

B-Cycles. Klaus Bamberg. Silvia Beccaria. Alice Belcredi. Daniela Boni. Elisa Bono Anastascia Campanella. Peppino Campanella. Guglielmo Castelli. Adriano Dettori. Gattacicova. Home Sapiens Magazine. Krasta clothing. Mnmur. Elisa Perotti. Luisa Raffaelli. Elisabetta Riccio. Noemi Romano. Jana Sebestova. Matilde Serrini. Andrea Taddei. Marialuisa Tribolo. Giuseppe Verdino  Daniele Vita. Toshiro Yamaguchi

Nelle foto di seguito i gioielli di Silvia Beccaria, che partecipa all’evento torinese, presentati al Milano Dressed up.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *