di


Noubj, protagoniste preziose sete

Nel 2019 l'assetto commerciale a 25 anni d'esperienza negli accessori d'alta moda

Lo spunto può essere costituito da un dettaglio, un’emozione, uno stato d’animo. E’ l’inizio di un processo che sarà poi sviluppato del tutto manualmente, secondo il progetto creativo che Monica Marchesini, ideatrice e designer di Noubj, struttura con materiali poco consueti, dando anima a ideazioni altrettanto inconsuete.
Le perle di seta e fiori cuciti a mano escludono qualsiasi lavorazione seriale, lo stesso vale per l’intera architettura degli accessori, assolutamente non replicabile. Quindi l’unicità, tra i pregi più evidenti della bolognese Noubj, ed a pari merito l’armonia compositiva, determinata da una grazia energica, mai leziosa.

Bracciale collezione cristalli

La seta della collezione Cristalli (le materie prime adoperate hanno tutte origine italiana) è lavorata in cinque colorazioni, con due differenti finiture metalliche: oro bianco e oro rosa.


La Collana 28 Fiori è invece relizzata con filo bronzo (rodiatura oro rosa) e perle di cristalli con lavorazione rosario per una lunghezza di 90 cm. Il color acquamarina dona ulteriore leggerezza alla struttura, discreto quanto basta per esaltare la gioiosa scansione cromatica delle sete, protagoniste dei manufatti, così come nel bracciale dove s’affiancano a filo di bronzo e perle in cristallo.
Dal 14 al 16 marzo 2020 al Joy di Bologna, stand 604.

www.noubj.it


1 commento

  1. Laura Bianchini says:

    questi gioielli sono veramente unici e bellissimi, complimenti a chi li crea
    laura da bologna


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *