di


Non solo diamanti per Rio Tinto, ora anche gioielli

La compagnia mineraria si espande nel segmento del dettaglio: al JCK Las Vegas di maggio la presentazione della collezione per il mercato americano

Anello con diamanti della collezione "Color My World", con diamanti Argyle. Design di Suzanne Kalan. Sandro de Carvalho Photography
Anello con diamanti della collezione “Color My World”, con diamanti Argyle. Design di Suzanne Kalan. Sandro de Carvalho Photography

Prosegue l’espansione della compagnia mineraria Rio Tinto nel segmento della gioielleria finita. Dopo la collezione per il mercato cinese, la società presenta la linea di gioielli con diamanti della miniera australiana di Argyle destinata al pubblico  statunitense. Quattro i designer con cui Rio Tinto ha collaborato – Jennifer Dawes, Suzanne Kalan, Matthew Campbell Laurenza e Sandy Leong – per realizzare le creazioni studiate per un consumatore ben delineato.

Anello oro giallo 18k della "Rain collection", diamanti Argyle. Designed by Sandy Leong per la collezione "Diamonds with a Story 2015"
Anello oro giallo 18k della “Rain collection”, diamanti Argyle. Designed by Sandy Leong per la collezione “Diamonds with a Story 2015”

Gli Usa sono tornati a crescere in modo significativo per consumo di gioielleria: secondo le analisi di Confindustria Federorafi, nel 2014 è cresciuto del 77% circa rispetto all’anno precedente. Le ultime tendenze riscontrate negli Stati Uniti sono state tradotte in questa collezione di gioielli, che sarà presentata alla fiera JCK Las Vegas di maggio e in vendita da giugno. Ogni collezione include 12-18 pezzi, tra cui anelli, orecchini, collane e bracciali fatti a mano con oro 18 carati e diamanti Argyle.

Bracciale in oro 18k e diamanti Argyle dalla collezione "Diamonds with a Story Mixed Medium". Designed by Matthew-Campbell Laurenza. Sandro de Carvalho Photography.
Bracciale in oro 18k e diamanti Argyle dalla collezione “Diamonds with a Story Mixed Medium”. Designed by Matthew-Campbell Laurenza. Sandro de Carvalho Photography.

“Gli acquisti di gioielli con diamanti – spiega Bruno Sané, direttore generale marketing di Rio Tinto Diamonds –  sono guidati dal design, dalla comprensione delle sensazioni dei consumatori e dalla loro traduzione in disegni”. io Tinto ha una lunga storia nel guidare la crescita nel mercato della gioielleria degli Stati Uniti con le sue attività di promozione dei diamanti champagne e, più recentemente, con la sua piattaforma di progettazione globale, Diamonds with a Story.

Anello della collezione "Color My World", Diamonds with a Story. Designed by Suzanne Kalan. Sandro de Carvalho Photography
Anello della collezione “Color My World”, Diamonds with a Story. Designed by Suzanne Kalan. Sandro de Carvalho Photography

“Sono lieto di vedere in anteprima queste collezioni disegnate su misura per il mercato statunitense – commenta Brandee Dallow, direttore dell’ufficio nordamericano di Rio Tinto Diamonds -. I quattro designer sono stati selezionati per la loro prospettiva unica sul design, per l’attenzione senza precedenti per il dettaglio e l’amore verso gioielli e moda”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *