di


New Designer to Watch – Alessandra Scarfò

Merci di culto, origami

La giovane torinese Alessandra Scarfò è sicuramente una delle designer più promettenti nel panorama del gioiello contemporaneo. Spirito eclettico ha all’attivo numerose partecipazioni a fiere internazionali e un’autoproduzione che spazia in diversi ambiti, dal jewellery design all’housewar, toccando anche il Light e Toy Design, allestimenti fieristici e installazioni d’arte interattiva.

In occasione della “nuova” fiera milanese Homi (ex Macef) ha presentato bijoux in plexiglass specchiato e argento dal design semplice e accattivante che svelano con leggerezza una notevole sperimentazione sui materiali e particolare attenzione ai dettagli. Designer di gioielli dal 2011, la collezione di Alessandra “merci di culto” comprende orecchini e collane leggerissimi, dall’aspetto specchiante e prezioso accompagnati da un packaging reciclabile. I soggetti narrativi sono oggetti di uso comune e soggetti artistici, talvolta realizzati ad hoc in occasione di mostre d’arte e declinati in diverse aree tematiche: furniture design immortala la Proust di Mendini; food and drink celebra il cibo italiano come caffè, pizza e gelato; art and architecture rende omaggio alle iconiche Tour Eiffel e la Statua della Libertà.

I suoi bijoux e oggetti di design – geniali la tazza per la cioccolata selezionata da Guido Gobino e i cruiser skate trasparenti in limited edition per Colette a Parigi – sono venduti in alcuni importanti museum store tra i quali il Guggenheim di Venezia, la Triennale di Milano, il Maxxi di Roma, il Mart di Rovereto e a breve il Mori Museum di Tokyo. Bello, aggiornato e dalla grafica contemporary anche il suo sito web dove potrete scoprire tutto il suo mondo creativo.

http://www.alessandrascarfo.com

credits foto : courtesy Alessandra Scarfò

origami

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *