di


Nasce Federpreziosi Brindisi. E a Bologna si rinnova il direttivo

In Puglia costituito il primo nucleo di coordinamento che nominerà gli organi sociali. Nel capoluogo emiliano confermato alla guida Pierluigi Sforza

Federpreziosi Brindisi_Il primo nucleo di coordinamento di Federpreziosi Confcommercio Brindisi-min
Il primo nucleo di coordinamento di Federpreziosi Confcommercio Brindisi

Federpreziosi cresce: alla fitta rete di federazioni provinciali si aggiunge Brindisi, che ha costituito un primo nucleo di coordinamento composto da una decina di soci che avrà il compito di coordinare i lavori fino all’Assemblea Costituente che nominerà gli organi sociali, prevista dopo il 31 dicembre 2018. Il Consiglio Direttivo provvisorio di Federpreziosi Confcommercio Brindisi, nominato alla presenza di Francesca De Palma, presidente Confcommercio Brindisi e di Marcello Perri, presidente dell’Associazione Orafi Confcommercio Taranto, delegato Federpreziosi per la Regione Puglia, sarà guidato da Monja Cisternino, della Cisternino Preziosi.

Gli altri componenti del Consiglio sono: Fabrizio Cisternino, Pietro Nuzzo della Gift, Maria  e Rosa Orlando dell’omonima gioielleria, Giovanna Manisco dell’azienda Orafo Re Mida e Germana Intini, della Intini Gioiellieri. “La creazione di un tavolo di confronto non occasionale per raggiungere tra le imprese una concertazione ampia, di cui possa beneficiare l’intera collettività è la vera missione di un nuovo modo di fare sindacato – ha detto Francesca de Palma –. La struttura della Confcommercio della Provincia di Brindisi sarà a fianco di Federpreziosi in un costante rapporto di simbiotico sviluppo”.

“La decisione di unirsi a Federpreziosi da parte degli amici di Brindisi – ha dichiarato il presidente di Federpreziosi Confcommercio Giuseppe Aquilino, presente all’Assemblea – è per noi un segnale davvero importante: credere che risultati significativi per l’intero comparto si possano raggiungere solo unendo le forze e in un clima di aperto confronto e scambio di esperienze, è la strada giusta per mettere a sistema l’enorme patrimonio di conoscenze e valori a beneficio dell’intero comparto. La costituzione del Consiglio Direttivo provvisorio vede tra l’altro un’ampia partecipazione femminile di cui non possiamo che essere felici”.

“L’incontro dell’Assemblea Costitutiva Federpreziosi Brindisi, come spesso vediamo accadere in altre città dove nuovi nuclei Federpreziosi vanno a svilupparsi – ha sottolineato Steven Tranquilli, direttore di Federpreziosi Confcommercio – ha avuto carattere estremamente operativo e di aperto confronto. Il primo passo consiste nell’avere il coraggio di affrontare l’attività e il mercato provando a superare schemi precostituiti e con spirito da ‘nuovi esploratori del presente’: in una realtà la cui lettura si fa sempre più complessa, solo il confronto costruttivo e pratico può consentirci non solo di sopravvivere, ma di crescere, in nome di una collaborazione basata su una vera e propria complicità tra colleghi a favore del singolo e della categoria tutta”.

Federpreziosi_Bologna_rinnovo direttivo-min
Il rinnovato consiglio direttivo di Federpreziosi Ascom Bologna. Al centro, il presidente Pierluigi Sforza

Intanto, a Bologna, dove Ferderpreziosi Confcommercio Ascom è attiva da tempo, è stato rinnovato il direttivo, riconfermando per il terzo mandato consecutivo il presidente Pierluigi Sforza. “Il nuovo gruppo di lavoro rappresenta il giusto mix tra continuità e novità, importante per sempre più proficue sinergie nel lavoro dell’intera squadra di Federpreziosi Confcommercio – ha detto Sforza al termine dell’Assemblea dei soci -. Se da un lato intendiamo proseguire nel lavoro in tema di sicurezza, che richiede sempre maggiore impegno, intraprenderemo anche un’azione di valorizzazione del rapporto con il professionista gioielliere quando si decide di acquistare un articolo prezioso, lavorando molto anche sul fattore umano”.

Del Consiglio Direttivo di Federpreziosi Ascom Bologna per il quinquennio 2018/2023 fanno parte Alberto Fantazzini (Menzani Gioielleria) in qualità di vicepresidente vicario, Alessandro Serrazanetti (Serrazanetti Gioielli) vicepresidente, Paolo Faggioli (Le Musolesi) e Mario Guidetti (Guidetti Gioielleria) come consiglieri.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *