di


Napoli, al via ciclo di incontri culturali nella gioielleria de Laurentiis

Nelle gioiellerie si fa cultura. Si chiama “Lo Spazio delle gioie” il ciclo di appuntamenti organizzato dai fratelli de Laurentiis a Napoli, città in cui da generazioni – dal 1897 – il loro nome è associato all’arte degli argenti. Primo appuntamento per questa promozione della cultura, un incontro con Laura Efrikian.

Nel nuovissimo spazio di via Kerbaker 120 inaugurato ad aprile, è stato presentato l’ultimo libro dell’attrice-scrittrice, intitolato “Come l’olmo e l’edera”, edito da MGC Management Edizioni. “Il titolo – ha spiegato la Efrikian che, prima di darsi alla scrittura, ha recitato in sceneggiati e fiction – è preso in prestito da una frase che mia nonna aveva fatto incidere su di un medaglione che portava sempre al collo, nel quale erano incastonate la foto di mio padre e di mio nonno. È una frase sulla quale spesso riflettevo perché tutti noi nel corso della vita possiamo essere l’olmo o l’edera. Oggi io sono l’olmo dei miei figli, così come lo era mia madre per me fino a quando è sopravvenuta la malattia e lo sono diventata io per lei”.

La presentazione del libro è stato dunque l’inizio di una nuova dimensione della gioielleria come luogo dove si fa cultura. Il fatto che l’idea sia venuta ai fratelli de Laurentiis non è un caso: la loro filosofia è da oltre un secolo quella di rinnovarsi sempre, facendo tesoro della tradizione che hanno alle proprie spalle e ora lo fanno con questo ciclo di incontri che sottolineerà l’armonia dei sensi. Protagonisti del weekend, udito e vista.

Nella foto d’apertura, Laura Efrikian con Gino de Laurentiis.
In basso, insieme al vicepresidente della quinta Municipalità Paolo de Luca


1 commento

  1. sarah says:

    IO AMO LAURA EFRIKIAN.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *