di


Nalì’s choise a Milano

Ginta

Per chi si fosse perso la presentazione sul minibus giallo il 25 febbraio davanti al White in Via Tortona a Milano, le collezioni di gioielli targate Nalì Fashion Accessories Showroom sono ancora disponibili nello showroom di Nalì fino a fine campagna vendita, ovvero metà aprile. Le collezioni della stagione Fall Winter 2011/2012 sono firmate da:

Ginta – leather jewels

Manuganda

Ginta Siceva, originaria della Lettonia, ma vive e lavora a Londra. La passione per i decori, l’attenzione per i dettagli e il ritorno dei valori dell’artigianato. Vecchie tecniche vengono riscoperte e utilizzate in una grande varietà di modi. Storia, tradizione, esperienza e ritorno all’essenziale, tutto viene mischiato in modo innovativo e assolutamente naturale.

Manuganda – contemporary jewels

Manuganda, alias Manuela Gandini, disegna gioielli contemporanei spaziando nell’uso dei materiali: oro, argento, perle, allumio e, da ultimo, gomma anallergica e riciclabile. www.manuganda.it

Emanuela Bergonzoni

Emanuela Bergonzoni – bronze jewels

“ I bronzi” rappresentano la collezione di gioielli in bronzo realizzata con prototipi originali dal sapore etnico –chic di Emanuela Bergonzoni.

Ghost & Lola – vintage jewels

Dal 2005 l’artista australiana Kim McClintock crea una collezione eclettica, eccentrica, elaborata e femminile a edizione limitata. I suoi bijoux sono costituiti da un assemblaggio di svariati materiali come cristalli, filigrana, camei, plastica e porcellana.

I'm bijoux

I’M bijoux – eclectic jewels

Ida Callegaro e Michela Villa sono due orafe che hanno unito la loro passione e il loro talento per dare vita al progetto I’M. I loro bijoux nascono da mille spunti, la fotografia, il cinema, il teatro, il design e l’Arte in genere sono le loro “muse ispiratrici”.

MFiorini

Marzio Fiorini – rubber jewels

Marzio Fiorini è un giovane stilista di Rio de Janeiro (di origini italiane) che fin da giovanissimo si immerge con passione nella creazione del bello. I suoi gioielli in caucciù naturale, felice incontro tra la bellezza del design e lo chic urbano-metropolitano, conquistano immediatamente il consenso degli operatori, sia del settore moda che quello del design, per la loro eleganza.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *